Emanuela Folliero truffata da un finto profilo social

Emanuela Folliero avrebbe potuto essere vittima di raggiro esattamente come Pamela Prati e molte altre donne italiane: ecco perché.

Emanuela Folliero, volto amatissimo di Rete Quattro, si è confidata a Storie Italiane, talk show condotto da Eleonora Daniele. La Folliero aggiunge il suo nome a quello delle numerosissime donne che sono state raggirate attraverso la rete o che, almeno, sono state bersaglio di malintenzionati.

Emanuela Folliero “raggirata” da Pierce Brosnam

“Mi ricordi mia moglie morta di tumore” si leggeva in una mail scritta in inglese e indirizzata a Emanuela Folliero alcuni anni fa. A inviarla, almeno in teoria, era Pierce Brosnam, famosissimo attore hollywoodiano che ha dato il volto (tra gli altri) all’agente 007.

Nella mail l’attore affermava di essere interessato a prendere in affitto una casa in Toscana e avrebbe voluto che la Folliero facesse da tramite con l’Italia per aiutarlo nella ricerca di una casa adatta alle sue esigenze.

Emanuela Folliero ha immediatamente intuito che non si trattava di una storia realistica, quindi ha finto di tenere il gioco della persona che scriveva le mail, chiedendo però che le fossero inviate delle fotografie che provassero senza ombra di dubbio l’identità dell’attore. Inutile dire che le foto non arrivarono mai e la Folliero decise di chiedere ad alcuni amici delle forze dell’ordine di fare qualche accertamento.

Dalle velocissime indagini condotte dalle persone coinvolte dalla Folliero emerse che l’email da cui era stata inviata la lettera a nome di Pierce Brosnam era in realtà intestata a una donna italiana che era già stata accusata in passato di truffa e raggiri ai danni di varie persone.

La truffa del “militare americano”

Se non fosse stata abbastanza sveglia da mobilitare immediatamente alcuni esponenti delle forze dell’ordine, Emanuela Folliero avrebbe potuto trasformarsi nell’ennesima vittima della cosiddetta “truffa del militare americano”: uno schema di raggiro che viene messo in pratica da anni e anni ai danni di donne di qualsiasi condizione sociale e livello di cultura, le quali vengono contattate attraverso i social da persone che si spacciano per militari stranieri che si sono innamorati di loro e che hanno disperatamente bisogno di soldi per far fronte a faccende di estrema urgenza come viaggi, debiti, operazioni chirurgiche.

Nella maggior parte dei casi le donne “adescate” dai cossiddetti “militari americani” versano centinaia o migliaia di Euro per aiutare gli uomini di cui finiscono per innamorarsi, rovinando spesso non soltanto la propria vita ma anche quella della propria famiglia.

Il commento su Pamela Prati

Alla fine del suo intervento a Storie Italiane Emanuela Folliero è stata naturalmente invitata a commentare il Caso Prati: l’ex annunciatrice di Rete Quattro ha affermato che spera di vedere la legge fare il suo corso e che prima o poi si faccia chiarezza sull’intera faccenda.

Si è inoltre detta molto felice del fatto che la reputazione social delle tre donne coinvolte nello scandalo sia completamente rovinata e che, qualora anche la legge dovesse impiegare troppo tempo a essere davvero efficace, di certo Pamela Prati, Pamela Perricciolo ed Eliana Michelazzo saranno condannate all’ergastolo dal web.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Cristiano Malgioglio contro Francesca De Andrè: “Aiutatemi a capirla”

Simona Ventura e Guè Pequeno: che feeling tra i due a The Voice

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.