Differenza d’età in amore: curiosità e stereotipi dell’age gap

Oggi molte coppie sono caratterizzate da una forte differenza di età. Spesso gli uomini preferiscono avere al loro fianco ragazze molto più giovani, mentre le donne sono alla ricerca dell'uomo maturo.

Il New York Times ha recentemente pubblicato un articolo riguardante la differenza d’età in amore: il 64% delle coppie eterosessuali statunitensi è costituita dall’uomo più maturo della donna di circa 3 anni. L’età media delle coppie che decidono di sistemarsi è intorno i trent’anni: oggi, infatti, molte persone, prima di decidere di prendere casa e sposarsi preferiscono viaggiare, concludere gli studi e avviare una buona carriera lavorativa.

Differenza d’età in amore

Nella maggior parte dei casi emerge un fattore molto interessante: la media dell’età dei papà americani è di 31 anni, mentre quella delle mamme è di 26 anni. Una differenza di età nella coppia di cinque anni è davvero consistente! Perché, spesso, c’è così tanta differenza di età nelle coppie?

I motivi della differenza d’età

Secondo gli uomini le donne hanno una sorta di data di scadenza e pensano, quindi, che l’età ideale nella quale conoscere una donna sia quella compresa tra i venti e i trent’anni.

Al contrario, le donne sono mediamente attratte da uomini più grandi di loro. L’uomo più maturo affascina di più le donne, ai loro occhi appaiono più interessanti. Secondo la statistica, infatti, superata la soglia dei 33 anni, le donne sarebbero in cerca di un compagno con massimo 4 anni in meno di loro. Gli uomini, invece, rimangono affascinati anche da donne molto più piccole, di venti o trent’anni.

Differenza d’età e società

E’ considerato normale, dunque, che un uomo molto più grande frequenti una ragazza più piccola, il problema, invece, sorge automaticamente quando è la donna ad avere più anni rispetto al compagno. In quest’ultimo caso la parte femminile viene definita cougar, come ad identificarla in un predatore, mentre la parte maschile viene definita toy boy. Si afferma molto spesso, inoltre, che l’uomo con il passare degli anni acquisisca fascino, diventi più interessante, al contrario della donna. Questo è uno dei maggiori stereotipi riconducibili alla differenza di età in amore.

Film e serie tv

Questo viene confermato anche in molte serie TV e in svariati film. Spesso, infatti, la moglie del protagonista è molto più giovane di quest’ultimo. Nel 2015 l’attrice Maggie Gyllenhaal disse di essere stata rifiuta per un ruolo. Il motivo? Troppo vecchia per la controparte maschile di 55 anni, all’epoca lei aveva 37. Nello stesso anno, però, è stata fatta anche una scelta opposta: l’attrice italiana Monica Bellucci di 50 anni ha affiancato l’attore Daniel Craing di 47 nel film Spectre.

A volte le donne, proprio per riconquistare la giovinezza perduta decidono di ricorrere alla chirurgia estetica, per eliminare i difetti della vecchiaia e riacquistare un aspetto più fresco. Al contrario, le donne dovrebbero imparare ad apprezzarsi, senza dare troppo peso alla differenza d’età in una coppia quando c’è amore.

Scritto da style24redazione
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Mentina: muore a 104 anni senza aver mai preso un farmaco

Gf Vip, Daniele Bossari in terapia a causa della figlia

Leggi anche
  • default featured image 1200x900Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1: “Bene, ma non benissimo”

    Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1 con la fidanzata Sara Barbieri: come stanno?

  • blue mondayBlue Monday: come sopravvivere al giorno più triste dell’anno

    Il Blue Monday è stato definito il giorno più triste dell’anno. Scopri che cos’è, perché siamo tutti giù di morale e come fare per difendersi!

  • plastica monouso divieto 14 gennaioPlastica monouso vietata dal 14 gennaio 2022: cosa verrà eliminato

    A partire dal 14 gennaio 2022 la plastica monouso sarà vietata per legge: una decisione presa per tutelare non solo l’ambiente, ma anche la salute.

  • barbie ida b wellsIda B. Wells diventa una Barbie per “Inspiring Women”

    La Mattel dedica una delle sue Barbie del progetto “Inspiring Women” ad Ida B. Wells. Ecco chi era l’attivista afroamericana.

Contents.media