Davide Astori, solidarietà social per Francesca e Vittoria

La morte di Davide Astori scuote gli animi. Solidarietà per la compagna Francesca e la figlia Vittoria. Parole d'affetto dal compagno Saponara.

La notizia della scomparsa di Davide Astori ha scosso tutto il mondo del calcio e non solo. Sono in molti a rivolgere parole di sostegno alla famiglia, in particolare alla compagna Francesca Fioretti. I pensieri d’affetto sono in particolare rivolti a Vittoria, la figlioletta di due anni della coppia.

Dalla favola all’incubo

Francesca, ex concorrente del Grande Fratello e di Pechino Express, di professione modella, conosce Davide nel 2013. E’ un colpo di fulmine. I due si innamorano e insieme compiono numerosi viaggi in giro per il mondo: Nepal, Maldive, India e Messico sono solo alcune delle loro mete. Ad unirli, dopo la passione per i viaggi sarà, un anno più tardi, la nascita della loro bambina, Vittoria.

Davide Astori

La Fioretti viene informata della morte del compagno direttamente da Pantaleo Corvino, direttore generale della Fiorentina. La modella infatti, al momento dell’accaduto si trovava nella loro casa di Firenze con la bambina.

Repentina la reazione di salire in auto con il resto della famiglia del calciatore per giungere ad Udine. Il corpo del capitano dei viola nel frattempo era stato trasportato nell’obitorio dell’ospedale di Santa Maria della Misericordia. I famigliari raggiungeranno la città poco prima delle 19 per poter dare l’ultimo saluto a Davide.

Parole d’affetto per Francesca e Vittoria

Da parte di Francesca Fioretti per ora non c’è stata alcuna dichiarazione.

I suoi followers su Instagram hanno però voluto manifestare la loro vicinanza postando messaggi nei commenti delle foto della modella. “Siamo tutti con voi”, “Un forte abbraccio”, “Forza, vi siamo vicini”, queste le parole che si leggono.

Il pensiero degli utenti va in particolare alla piccola Vittoria. Si rivolgono direttamente a Francesca invitandola a cercare di essere forte, di tenere duro per superare questo tragico momento. “Qualunque cosa si possa dire non potrà colmare questa grande tragedia. Ma la vostra piccola potrà darti solo grandi gioie che potrà riempire questo grande vuoto nel cuore”, “Ora più che mai sii forte… cerca di trovare in lei la forza” e ancora “Veglierà su voi due sempre”.

Davide Astori

La lettera di Riccardo Saponara

Riccardo Saponara, centrocampista della Fiorentina, ha voluto ricordare l’amico e capitano Davide Astori. Lo ha fatto pubblicando sul proprio profilo Instagram una foto che lo ritrae sorridente insieme a Davide, accompagnandola con una lunga lettera. Il tono usato dal compagno è un misto di tristezza e tenerezza. Tristezza per la scomparsa di un caro amico, tenerezza per la dolcezza delle parole che Saponara sceglie di usare per commemorarlo che ci danno un ritratto di Davide non solo come il capitano o il calciatore professionista, ma soprattutto come il ragazzo semplice che era.

Davide Astori

Il testo integrale della lettera

O capitano, mio capitano.
Perché non sei sceso a fare colazione insieme a tutti noi?
Perché non sei passato a riprendere le tue scarpe fuori dalla camera di Marco e non sei venuto a bere la tua solita spremuta d’arancia?
Ora ci diranno che la vita scorre, che lo sguardo va puntato in avanti e dovremo rialzarci, ma che sapore avrà la tua assenza?
Chi arriverà ogni mattina in mensa a riscaldare l’ambiente con il proprio sorriso?
Chi ci chiederà incuriosito ciò che abbiamo fatto la sera precedente per riderci su?
Chi sgriderà i più giovani e chi responsabilizzerà i più esperti?
Chi formerà il cerchio per giocare a “due tocchi” o chi farà ammattire Marco alla play?
Con chi dibatteremo sulle puntate di Masterchef, i ristoranti fiorentini, le serie TV o le partite disputate?
Su chi appoggerò la mia spalla a pranzo dopo un allenamento estenuante?
Torna dai, devi ancora finire di vedere LaLaLand per poterlo analizzare come ogni film appena uscito.
Torna a Firenze, ti attendono in sede per rinnovare il contratto e riconoscerti il bene e la positività che doni quotidianamente a tutti noi.
Esci da quella maledetta stanza, ti aspettiamo domani alla ripresa degli allenamenti.
Nella vita ci sono persone che conosci da sempre con le quali non legherai mai, poi ci sono i Davide che ti entrano immediatamente dentro con un semplice “Benvenuto a Firenze Ricky”.
Ovunque tu sia ora, continua a difendere la nostra porta e dalle retrovie illuminaci il giusto cammino.
O capitano, mio capitano.
Per sempre mio capitano.”

Le ultime ore di vita di Astori

La cena con i compagni, una partita alla play station e un messaggio su Whats’app. Così Davide Astori ha trascorso le sue ultime ore di vita. Nella sera di sabato, dopo la cena coi compagni nel ristorante dell’hotel, Davide si è recato nella camera del compagno di squadra Marco Sportiello per rilassare la tensione pre-gara con una partita ai video giochi. Verso le 23.30 è rientrato nella propria camera. Un ultimo messaggio all’amico con cui era fino a pochi istanti prima, per poi addormentarsi. Stavolta per sempre. Nulla di anomalo o fuori dall’ordinario quindi. Sarà l’autopsia, fissata per domani, a chiarire meglio le cause della morte.

La Fiorentina, in un comunicato, ha fatto sapere che i funerali di Davide si terranno nella mattinata di giovedì 8 nella basilica cittadina di Santa Croce. La camera ardente sarà allestita mercoledì nel Centro Tecnico Federale di Coverciano.

Scritto da Alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Lory Del Santo:l’ultimo messaggio del figlio prima di morire

Rinoplastica prima e dopo, l’app per simulare l’intervento

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.