Automassaggio corpo: cos’è e come farlo solo con l’utilizzo delle mani

L'automassaggio corpo è possibile farlo anche da sole con l'utilizzo delle mani: i consigli e i passaggi da seguire.

In questo periodo di emergenza Coronavirus e di quarantena, dove siamo state costrette a rimanere a casa, di sicuro quasi tutte abbiamo rimandato l’attività fisica o praticata raramente. Aggiungiamoci il fatto che ci siamo concesse qualche delizia culinaria in più. Molto probabilmente avremo qualche chilo in più, molta ritenzione idrica e il nostro corpo ne risente di questa sedentarietà assidua.

Come fare? Dobbiamo cercare di riattivare la circolazione e drenare i liquidi facendo dell’automassaggio corpo.

Automassaggio corpo: cos’è’?

L’automassaggio è un massaggio che possiamo fare da sole sul nostro viso o su qualsiasi altra parte del corpo che ci interessa, procedendo con determinati passaggi e gesti, supportati da prodotti specifici per il benessere psico-fisico. Come ben sappiamo, il massaggio è molto utile perché se fatto bene e con costanza, può ridurre i gonfiori, rendere più tonici, contrastare la ritenzione idrica e soprattutto permette di rilassarsi.

Automassaggio: come fare?

In via generale, il massaggio va effettuato partendo dal basso verso l’alto con movimenti delicati ma decisi. Può essere accompagnato da un olio o da una crema per favorire la manualità. Ecco quali sono i passaggi da seguire per le varie parti del corpo.

Gambe

L’automassaggio si può fare sia seduti che in piedi; per aiutarsi con le gambe, è consigliabile appoggiare il piede su uno sgabello e tenere la gamba interessata leggermente piegata.

Bisogna partire dalle caviglie, risalire lungo la tibia e il polpaccio fino ad arrivare al polpaccio con movimenti circolari, forti e decisi. Si passa poi alle culotte de cheval procedendo con gli stessi passaggi e gli stessi movimenti. Il muscolo deve essere portato e massaggiato verso l’alto. I passaggi vanno ripetuti per tre volte e poi si può passare all’altra gamba.

Zona pancia

Per massaggiare la zona pancia, si consiglia o di stare in piedi o sdraiate.

I passaggi e i movimenti sono identici, l’importante è stimolare l’addome lavorando con entrambe le mani.

Viso

Infine, si può passare a modellare e massaggiare il viso: i movimenti devono essere più delicati e meno invadenti rispetto a quelli effettuati per gambe e pancia, perché si tratta sempre di una parte del corpo delicata e soggetta ad infiammazioni.

Scritto da Marta Vitulano
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Mascherine lavabili: le più belle e dove comprarle

Festa della mamma: i migliori profumi da regalarle

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.