Chi è Valerisssh, la tiktoker che racconta la vita in un bunker

Un pizzico di ironia per raccontare la vita in un bunker al riparo dai bombardamenti: ecco chi è Valerisssh e perché si sta parlando tanto di lei.

“Can someone explain, what is happening in my life now?”. Qualcuno mi può spiegare cosa sta succedendo alla mia vita? Chiede Valerisssh in uno dei suoi ultimi scatti postati su Instagram e come lei, tantissimi coetanei ucraini che si sono ritrovati da un giorno all’altro a cercare di sopravvivere ai bombardamenti, si stanno chiedendo la stessa cosa.

Ecco allora che la giovane tiktoker ha fatto della risposta a questa domanda un vero e proprio scopo: quello di tenere i riflettori puntati su ciò che sta accadendo in Ucraina facendolo come solo la GenZ è in grado di fare.

Chi è Valerisssh

Sui suoi social si descrive come fotografa, ha 20 anni, vive a Cernihiv e fino a poco prima dello scoppio della guerra in Ucraina postava scatti realizzati da lei e brevi video in cui raccontava il proprio lavoro in giro per l’Europa o mostrava i propri outfit.

Insomma, giovane ed estrosa, Valerisssh aveva scelto di condividere sui social la normalissima vita di una normalissima ragazza con una grande passione per la fotografia.

Poi, dal 24 febbraio 2022 per Valerisssh e la sua famiglia, così come per tanti altri cittadini ucraini, è cambiato tutto e la ragazza ha iniziato ad usare la propria fotocamera per immortalare la propria terra ridotta a macerie. Ma non si è persa d’animo e per denunciare ciò che Putin sta facendo all’Ucraina ma forse anche un po’ per esorcizzare la paura, ha iniziato a condividere anche video che raccontano con ironia la vita in un bunker.

I video virali

Nel giro di pochissimo tempo i video postati sulla pagina TikTok di Valerisssh diventano virali e raggiungono anche l’Italia, paese che lei stessa ha visitato e che ha ammesso amare molto.

Come abbiamo già accennato, nei video Valerisssh e i suoi genitori mostrano quella che è la loro nuova quotidianità nel bunker, tra uscite velocissime nella città di Cernihiv per recuperare provviste prima che scatti il coprifuoco e giacigli e fornelli di fortuna su cui dormire e cucinare i pasti.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Photographer Valerish (@valerisssh)

Le nuove generazioni che riversano le proprie emozioni sui social

Lo abbiamo visto tantissime volte, anche con la pandemia: le nuove generazioni vedono i social network come veri e propri diari virtuali con cui tenersi in contatto, raccontarsi e raccontare la propria vita. Ecco allora che in tempo di guerra la GenZ si contrappone alla censura del governo russo e fa del potere della condivisione il proprio punto di forza.

La stessa Valerisssh in un’intervista ha spiegato come, raccontare ciò che Putin sta facendo alla sua Ucraina sia diventata ormai la sua missione.

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media