“Tu non hai tic, tu hai la Tourette” come ha scoperto di avere la sindrome di Tourette Alessandro Borghi

Alessandro Borghi ha la sindrome di Tourette: non si tratta di tic, ma di una vera patologia. Come ha fatto a scoprire di averla?

Volto noto e apprezzato del mondo del cinema, Alessandro Borghi nel 2023 ha rivelato di avere la sindrome di Tourette. L’attore romano ha scelto di condividere la notizia con tutti i suoi fan, anche per sensibilizzare sul tema e sulla malattia, per altro molto frequente. Ma come ha scoperto di avere la Tourette?

“Tu non hai tic, tu hai la Tourette” come Alessandro Borghi ha scoperto di avere la sindrome di Tourette

Alessandro Borghi ha scelto di fare un passo molto grande, per lui in primis. Il noto attore romano di Suburra, di Delta e di tanti altri successi italiani e non, ha rivelato di recente di avere la sindrome di Tourette. Conosciuta anche come “malattia dei mille tic”, la Tourette è una malattia neuropsichiatrica che comporta la manifestazione di movimenti incontrollati accompagnati spesso da suoni e vocalizzi del tutto involontari. Alessandro Borghi ne è affetto e nelle sue dichiarazioni ha raccontato di essersene effettivamente reso conto dal momento in cui ha conosciuto la sua compagna, Irene Forti.

Di professione psicologa, infatti, Forti lo ha messo davanti alla sua verità e l’attore ha raccontato il fatto attraverso tali parole:

Ho scoperto di avere la Tourette quando ho conosciuto la mia compagna, che è una psicologa. Un giorno mi ha fatto una domanda a bruciapelo e mi ha chiesto da quanto tempo avessi i miei tic: ‘Tu non hai tic, tu hai la Tourette, ce l’hai motoria e non ce l’hai verbale’, mi ha detto.

Irene Forti ha voluto mostrare a Borghi la verità della sua condizione, ma ha anche voluto precisare che dietro l’immagine più nota della Tourette, ossia quella degli urli, delle parolacce, insomma quella più aggressiva, ce n’è un’altra che riguarda soprattutto la parte motoria.

Alla domanda “Come Alessandro Borghi ha scoperto di avere la Tourette?”, la risposta esatta è solo e solamente una: grazie a Irene Forti, che gli ha aperto gli occhi e lo ha rassicurato in generale sulla sua condizione.

L’attore, nel corso della sua lunga dichiarazione, ha poi continuato a entrare nel dettaglio di quanto Forti gli ha spiegato:

[…] Solo che il tic viene da una sindrome dello stress post traumatico, da una cosa che ti è successa, e il tic è il tuo modo di rispondere a quella cosa. Quindi si può guarire. Dalla Tourette no, perché è una cosa neurologica. È come uno starnuto, quando ti viene da starnutire, devi farlo.

Alessandro Borghi ha la sindrome di Tourette: come vive il lavoro e come gestisce la malattia

Dopo avere scoperto che non si trattava solo di semplici tic ma di una vera sindrome, quella di Tourette, Alessandro Borghi ha cercato (e tuttora cerca) di portare avanti il suo lavoro nel modo più normale possibile. L’attore romano ha dichiarato che quando recita di solito la Tourette scompare e anche se i registi spesso gli chiedono di inserire qualche tic nel personaggio che sta interpretando, lui non riesce. La Tourette, infatti, si manifesta quando si raggiungono picchi emotivi altissimi, come quando ad esempio si è molto felici, molto stressati o molto stanchi.

Il lavoro da attore, però, non è per Borghi assolutamente compromesso dalla sindrome di Tourette, anzi.

Scritto da Marta Mancosu

Lascia un commento

Leggi anche
Contentsads.com