Chi era Steve McQueen: vita dell’attore statunitense

Storia di Steve McQueen, noto attore statunitense amato nelle pellicole western.

Ricordato per essere uno degli attori più celebri degli anni ’60 e ’70, Steve McQueen è stato un punto di riferimento per il cinema western. Scopriamo il suo percoso in questo settore e alcuni dettagli della sua vita privata. 

Chi era Steve McQueen

Steve McQueen, nato Terence Steven McQueen a Beech Grove il 24 marzo 1930, è stato un attore statunitense. Cresce lontano dai genitoridi origini slovacche che decidono di affidarlo allo zio in Missouri. Solo a 12 anni si riconcilia con la madre che lo cresce a Los Angeles, dove deve rimediare a un’infanzia turbolenta. Il piccolo Steve infatti viene mandato in una scuola di correzione in quanto membro di una gang di strada.

Una volta finito il percorso nell’isituto, McQueen entra a far parte dei Marines per tre anni per poi decidere di iscriversi ad un corso di recitazione. Si trasferisce a New York e qui frequenta la nota “Actor’s Studio” di Lee Strasberg insieme a Martin Landau sbarcando poi a Broadway nel 1955.

Chi era Steve McQueen

L’esordio di Steve McQueen

Esordisce poi nel mondo del cinema l’anno successivo con il film “Lassù qualcuno mi ama” di Robert Wise ottenendo però la prima vera parte importante in “Fluido mortale”. Seguono poi una serie di progetti cinematografici che si inseriscono nel genere western come “I magnifici sette” o “Sacro e profano”.

Il film che gli conferisce maggiore successo è “La grande fuga” di John Sturges del 1963. Con questo fim si rende noto al grande pubblico e si fa strada per numerosi progetti come “Cincinnati Kis” e “Quelli della San Pablo” con cui ottiene anche una candidatura al Premio Oscar come miglior attore.

Nel corso degli anni ’70 il suo nome attraverso ruoli da protagonista come “L’ultimo buscadero” in cui si fa amare dal regista Sam Peckinpah che lo sceglie nuovamente per “Getaway!”. Nel 1974 recita a fianco di Paul Newman e William Holdennel film “L’infermo di cristallo” ottenendo grande successo. 

Chi era Steve McQueen

Vita privata di Steve McQueen

Per quanto riguarda la vita privata di Steve McQueen, è nota la storia con Neile Adams, attrice che sposa nel 1956. Con lei mette al mondo Terry e Chad ma il loro amore finisce con il divorzio del 1972. L’anno successivo Steve sposa un’altra attrice, Ali MacGraw, la quale si conclude nuovamente con un divorzio. 

Un fatto curioso della sua vita risale al 1969 quando l’8 agosto è invitato a casa di Sharon Tate dall’amico Jay Sebring. Proprio quella notte la coppia viene uccisa dal gruppo di Charles Manson e per un impegno dell’ultimo minuto Steve McQueen non si presenta, salvandosi la vita. A ucciderlo è un tumore che lo porta prima ad avere due attacchi cardiaci per poi spegnersi definitivamente il 7 novembre 1980.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Quarta ondata di contagi: la situazione in Europa

Rossano Rubicondi, audio prima della morte: “Ho fatto 27 operazioni”

Leggi anche
Contents.media