Chi è Stefano Accorsi: tutto sull’attore italiano

Tutto quello che c'è da sapere sull'attore Stefano Accorsi: dalla pubblicità dei Maxibon al personaggio di Leo Notte in "1992".

Diventato popolare grazie allo spot pubblicitario per il gelato Maxibon, nel quale giovanissimo recitava la famosa battuta in inglese maccheronico “Du gust is megl che uan“, Stefano Accorsi oggi è uno degli attori italiani più apprezzati dal pubblico e dalla critica.

Una delle sue ultime interpretazioni è ad esempio quella di Leonardo Notte nella serie tv Sky “1992” e nei sequel.

Stefano Accorsi

L’attore Stefano Accorsi è nato a Bologna il 2 marzo 1971 e trascorre l’infanzia a Budrio. Consegue il diploma di maturità scientifica e nel frattempo, rispondendo ad un annuncio, fa la sua prima esperienza nel mondo della recitazione nel film “Fratelli e sorelle” (1991) di Pupi Avati. Appassionatosi quindi alla professione di attore, decide di iscriversi alla Scuola di Teatro Alessandra Galante Garrone di Bologna.

Il suo primo ruolo importante, da co-protagonista, è quello nel film “Un posto” del 1992, nel quale recita al fianco del comico Andrea Santonastaso.

In seguito alla popolarità assunta recitando nello spot del gelato Maxibon, Stefano Accorsi viene scritturato per il film “Jack Frusciante è uscito dal gruppo” e per il primo film da regista di Luciano Ligabue, “Radiofreccia“. Con questi due film l’attore esce allo scoperto e si propone come uno dei nuovi volti del cinema italiano.

Del 2001 è un altro grande successo, il film “L’ultimo bacio” di Gabriele Muccino, poi nel 2005 Accorsi recita nel film “Romanzo criminale” nei panni del commissario Scialoja. Lavora spesso anche con il regista Ferzan Özpetek, ad esempio nei film “Saturno contro”, “Le fate ignoranti” e “La dea fortuna”. Ha recitato anche a teatro il dramma diretto da Sergio Castellitto, “Il dubbio”.

Nel 2015 ha iniziato a lavorare come protagonista alla nota serie tv “1992”, nella quale veste i panni del genio del marketing pubblicitario Leonardo Notte e affianca Miriam Leone, tra gli altri. In seguito ha partecipato ai sequel “1993” e “1994”: la serie si concentra sulla trattazione dell’atmosfera e del clima politico dell’Italia di quegli anni, da Tangentopoli al trionfo di Berlusconi.

Vita privata

L’attore bolognese Stefano Accorsi ha avuto una lunga relazione, durata dal 2003 al 2013, con la modella e attrice francese Laetitia Casta. Da lei ha avuto i suoi due primi figli: Orlando, nato nel 2006 e Athena, venuta al mondo nel 2009. Sulla separazione dall’attrice e modella ha dichiarato:

Non è stato facile, ho chiesto aiuto, anche a uno psicologo. È stato fondamentale cambiare punto di vista. I problemi vanno guardati in modo diverso, se dopo mesi non si superano. Non si può rimanere in eterno in una situazione che va male, anche se costa fatica lasciarla andare.

In seguito alla rottura tra i due, Stefano Accorsi si è legato alla giovane attrice Bianca Vitali, di 20 anni più giovane e conosciuta proprio sul set della serie tv “1992”. I due si sono sposati nel 2015 e hanno avuto un figlio nato nel 2017 di nome Lorenzo.

Scritto da Megghi Pucciarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Lou Reed: curiosità sul fondatore dei Velvet Underground

Chi è Jon Bon Jovi: curiosità e vita privata del musicista

Leggi anche
  • chi era bobby fischerChi era Bobby Fischer: storia del campione di scacchi

    Bobby Fischer ha fatto la storia del mondo degli scacchi e la sua personalità eccentrica l’ha reso ancora più memorabile.

  • chi è jim carreyChi è Jim Carrey: vita del grande attore statunitense

    Jim Carrey ha preso parte ad alcune delle pellicole comiche più amate degli ultimi anni interpretando sempre personaggi iconici.

  • chi era arturo toscaniniChi era Arturo Toscanini: storia del direttore d’orchestra

    Idolatrato dalla critica per tutta la sua vita, Arturo Toscanini ha avuto la fortuna di essere riconosciuto per il talento che era.

  • chi è kate mossChi è Kate Moss: vita dell’iconica topmodel

    Kate Moss è stata un’indimenticabile topmodel che ha fatto la storia della moda. Scopriamo il percorso dell’it girl britannica.

Contents.media