Spid Poste a pagamento: costo, come fare e come ottenerlo

Spid Poste a pagamento: gli step necessari per ottenere il Sistema pubblico di identità digitale.

Spid Poste, una chiave di accesso quando mai preziosa per risolvere i vari affari amministrativi, tramite un semplice click dal proprio pc o dispositivo, diventa a pagamento. Cosa bisogna fare? Quanto costa? In questo articolo cercheremo di rispondere a queste domande.

A cosa serve Spid Poste

Il Sistema pubblico di identità digitale consente, tramite le proprie credenziali, di accedere a tutti i servizi pubblici abilitati, in via telematica. Lo Spid lo si può richiedere a vari fornitori, Identity Provider accreditati, che mettono a disposizione più di una modalità di registrazione, sia a pagamento, che gratuite. 

Come attivare Spid Poste  

È possibile attivare lo Spid Poste in modalità gratuita senza il bisogno di recarsi in ufficio.

Basterà utilizzare il proprio pc se si sceglie di identificarsi tramite: 

– Sms su cellulare regolermente correlato a un prodotto Bancoposta o Postepay;

– Casta Postamat e lettore Bancoposta;

– Carta d’Identità Elettronica con PIN;

– Carta d’Identità Elettronica senza PIN;

– Carta Nazionale dei Servizi attiva con PIN;

– Passaporto elettronico;

– Bonifico da un conto corrente italiano intestato al diretto interessato;

– Firma digitale.

Spid Poste: come richiedere le credenziali

Per richiedere le credenziali Spid è obbligatorio aver raggiunto la maggiore età.

Chiarito questo punto importante, si può passare ai vari step:

– Scegliere il fornitore: si tratta di Identity Provider riconosciuti che offrono varie modalità di registrazione, gratuite o a pagamento;

– Inserire i dati anagrafici: basterà seguire le varie istruzioni sul sito del fornitore che si è scelto, inserire i propri dati e creare infine le credenziali Spid. Saranno necessari documenti come passaporto, carta d’identità o patente di guida. Necessari anche la tessera sanitaria e codice fiscale;

– Effettuare il riconoscimento: Lo Spid viene confermato al cliente solo tramite riconoscimento facciale con webcam o recandosi di persona in uno degli uffici del provider, tramite firma digitale o l’utilizzo della carta nazionale dei servizi o la carta di identità elettronica. 

Scritto da Daniele Orlandi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Gf Vip, Amedeo Goria parla di “alleanze follower”

Assegno unico figli 2022: cosa c’è da sapere

Leggi anche
  • simboli contro violenza donneDalle scarpe rosse alla panchina: tutti i simboli contro la violenza sulle donne

    Dalle scarpe rosse alle panchine che colorano le piazze: ecco quali sono tutti i simboli più conosciuti contro la violenza sulle donne.

  • cosa significa demigirlCosa significa Demigirl e perché è importante saperlo

    Cosa significa essere Demigirl: la definizione e l’importanza di saper distinguere l’identità di genere dall’orientamento sessuale di una persona.

  • Giampiero Galeazzi malattiaGiampiero Galeazzi malato da tempo: “Non ho il Parkinson, ma il diabete”

    “Non ho il Parkinson, ho problemi di diabete. La salute va su e giù, come sulle montagne russe”, aveva detto nel 2019 in una delle sue ultime apparizioni.

  • venezia top ginnastica ragazze 2Venezia, top di ginnastica vietato alle ragazze: “Distraggono i maschi”

    A Venezia ha fatto molto discutere la decisione di un’insegnante che ha vietato alle ragazze di indossare il top sportivo durante l’ora di ginnastica.

Contents.media