Sahar Tabar: la sosia di Angelina Jolie è una bufala

Sahar Tabar vuole sembrare la diva Angelina Jolie, ma in realtà è tutta una bufala.

Sahar Tabar è una ragazza di 22 anni con un sogno: avere l’aspetto fisico praticamente identico al suo idolo, l’attrice americana Angelina Jolie. Era disposta a cambiare letteralmente il suo essere, il viso e il corpo pur di assomigliare al suo mito.

Pazzia o semplicemente un senso di grande ammirazione per la diva hollywoodiana? Di certo, si tratta di una giovane con uno spiccato senso del trasformismo, una formidabile make up artist, non che…un’infallibile ingannatrice di masse! Infatti, nonostante le foto al limite del verosimile, il suo profilo instagram ha milioni di follower e la notizia dei suoi molteplici interventi ha riempito pagine dei tabloid.

La storia di Sahar Tabar

Quando si è disposti per dimostrare il proprio amore verso il proprio idolo? Basta semplicemente appendere il poster nella propria cameretta o comprare tutti i giornali che lo intervistano? Evidentemente per alcuni bisogna fare qualcosa di più.

Sahar Tabar è una ragazza di 22 anni, nata a Teheran e con un sogno importante. Vuole essere a tutti costi identica alla sua diva del cuore, ovvero la splendida Angelina Jolie. Un progetto davvero ambizioso e soprattutto estremamente pericoloso.

Infatti per realizzare il suo desiderio, la giovane Sahar si è sottoposta a 50 interventi chirurgici, o per lo meno così sosteneva. Inoltre, è riuscita anche a perdere più di 40 chili del proprio peso. Un modo per essere esteticamente identica al proprio idolo.

Chirurgia estetica o un buon make up?

Nonostante i numerosi interventi e le varie trasformazioni del suo corpo, il risultato non è certamente quello sperato. Infatti, in molti vedono l’aspetto della giovane Sahar più vicino a uno zombie denutrito o addirittura a uno scheletro di Halloween. C’è chi ha anche pensato che la ragazza volesse rendere omaggio al re del pop Michael Jackson, scomparso qualche anno fa.

In molti sostengono che non si tratti di un uso esagerato di chirurgia estetica. Piuttosto la ragazza potrebbe aver fatto affidamento a un buon make up per risaltare gli zigomi e diminuire le gote. In tal modo sembrerebbe molto simile alla diva americana, anche semplicemente usando un po’ di trucco.

Tuttavia a smentire tale notizia sono i numerosi post e video che la ragazza pubblica sul suo profilo Instagram. Una chiara testimonianza del cambiamento fisico della giovane e della sua felicità nell’assomigliare sempre di più alla sua adorata Angelina Jolie.

sahar tabar

Una bufala

Nonostante i post sui social network che mostrano la ragazza in vari aspetti, alla fine è venuta fuori un’altra realtà. Infatti la storia di Sahar Tabar e del suo voler essere a tutti i costi come l’attrice Angelina Jolie, non è altro che una menzogna. I 50 interventi che afferma di aver sostenuto sono in realtà il frutto di una vivida immaginazione, le foto che la ritraggono su Instagram sono state, infatti, realizzate utilizzando al limite il fotoritocco e quindi tramite l’abuso di Photoshop. Forse è stata una trovata per sfondare nel mondo del cinema, o semplicemente il frutto di una speranza: incontrare il suo idolo.

D’altronde cosa non si fa per un po’ di notorietà?

sahar tabar

Altri sosia famosi

Se pensate che il caso di Sahar Tabar e della sua ossessione per Angelina Jolie sia l’unico del suo genere, vi sbagliate di grosso. Esistono diverse persone che hanno deciso di diventare a tutti gli effetti delle vere e proprie copie dei loro idoli.

Sono tantissimi coloro che sono ricorsi alla chirurgia estetica pur di assomigliare al proprio cantante o attore preferito. Molto letteralmente copiato è il cantante Michael Jackson. La sua morte ha scioccato così tanto i suoi fan che alcuni di loro hanno deciso di assumere il suo aspetto. Un modo per riportare in vita la leggenda più famosa di tutto il pop mondiale.

Molte donne cercano di assomigliare a dive del calibro di Marilyn Monroe, Madonna, Britney Spears, Rihanna, Katy Perry e così via. C’è chi invece preferisce rivestire più che i panni, l’aspetto fisico di grandi uomini celebri: da Johnny Depp a George Clooney, passando per Nicolas Cage, oppure grandi cantanti del calibro di Elton John e Paul McCartney.

Insomma esistono tantissimi esempi di persone disposte a rinunciare al proprio aspetto per assomigliare il più possibile al proprio idolo. Un segno di ammirazione o di amore verso la propria star del cuore. Tuttavia, in molti ritengono che ciò che porta una persona a tutto ciò è semplicemente il non sapersi accettare così come si è. Dunque si va alla ricerca di un canone di bellezza da raggiungere, che può essere identificato in un attore o nel cantante preferito.

Impariamo tutti ad apprezzarci così come siamo, senza ricorrere a ritocchi esagerati o trucchi pesanti. Il rischio è che il risultato non rispecchi le proprie aspettative e quindi anziché essere il proprio idolo, potremmo ritrovarci più adatti a una festa in maschera a tema horror.

Scritto da style24redazione
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Arisa cambia look: capelli lunghi e neri da femme fatale

Lavoro: come non farsi inghiottire dalle emozioni negative

Leggi anche
  • giornata mondiale dell'obesità 2021Giornata mondiale dell’obesità 2021: perché è importante parlarne

    Il 4 marzo si celebra la giornata mondiale contro obesità e sovrappeso, 1 italiano su 10 ne soffre e i casi nell’ultimo anno sono in aumento

  • kasia lenhardt morta indagato boatengKasia Lenhardt trovata morta in casa: indagato Boateng per violenza

    Jerome Boateng è indagato per violenza fisica sull’ex fidanzata e modella Kasia Lenhardt, trovata morta suicida lo scorso 9 febbraio.

  • francia assorbenti gratisFrancia, assorbenti gratis da settembre per tutte le studentesse

    Con l’avvio del nuovo anno scolastico, migliaia di studentesse francesi troveranno assorbenti gratis nelle università e residenze studentesche.

  • donne dirigenti nel mondoDonne dirigenti nel mondo: nel 2021 in aumento ma non in Italia

    I risultati emersi dalla ricerca “Women in business 2021” parlano chiaro: le donne dirigenti sono in aumento ma rimangono ancora troppo poche.

Contents.media