Perdite rosa dopo un rapporto, cause

Ci sono molte ragioni per cui una donna può sanguinare dopo il sesso. Il nome medico per questo è “emorragia post-coitale”.

Se sei preoccupata perché si presenta un sanguinamento vaginale dopo il sesso, chiedere consiglio al proprio medico di famiglia o una clinica di salute sessuale (genitourinario o clinica GUM).

Essi vi chiederanno sulla vostra storia medica e valutano i sintomi. Essi possono quindi consigliare se è necessario alcun trattamento.

Cause di sanguinamento dopo il sesso

L’emorragia dopo il sesso può essere un segno di una condizione di salute:
• un’infezione, come la malattia infiammatoria pelvica (PID), o una infezione trasmessa sessualmente (STI), come la clamidia
• secchezza vaginale (vaginite atrofica) causata da secrezioni vaginali ridotti dopo la menopausa
• danni alla vagina, come ad esempio causate da parto, o secchezza o attrito durante il sesso
• polipi cervicali o endometriali (escrescenze benigne o non cancerose nel grembo materno o il rivestimento della cervice)
• ectropion cervicale (noto anche come erosione cervicale), dove si trova una zona infiammata sulla superficie della cervice

In rari casi, il sanguinamento dopo il sesso può essere un segno di cancro cervicale o vaginale.

Scritto da Carmen Lanzelotti
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Gli effetti della fame notturna

Classifica vip dichiarati gay

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.