Oscar 2020, quattro italiani in giuria

L’Academy ha reso pubblica la lista dei nuovi 842 membri della giuria per gli Oscar 2020. Tra questi, abbiamo quattro italiani

L’Academy ha reso pubblica la lista dei nuovi 842 membri della giuria per gli Oscar 2020. Tra questi, abbiamo anche quattro nomi di personalità italiane: Matteo Garrone, Carlo Verdone, Toni Servillo e Giancarlo Giannini. Il cinema di casa nostra gioisce per l’ambito ruolo che alcuni dei nostri migliori rappresentanti hanno ottenuto.

Oscar 2020

842 saranno i nuovi membri che l’Academy ha scelto per la giuria internazionale degli Oscar 2020. Tra i tanti nomi di eccellenze americane e grandi rappresentanze straniere abbiamo anche quattro nomi italiani: Matteo Garrone, Carlo Verdone, Toni Servillo e Giancarlo Giannini. Una grande soddisfazione per il nostro bel paese sono: le produttrice Francesca Cima con ‘Youth’ e ‘La grande bellezza’ e Donatella Palermo con ‘Fuocoammare’ e ‘Meraviglioso Boccaccio’; i supervisori degli effetti visivi Francesco Grisi con ‘Il primo re’ e ‘Il campione’, Alessandro Cioffi presente negli States su ‘Guardiani della galassia 2’ e ‘Thor: Ragnarok’, Gaia Bussolati per gli effetti visivi di, tra i tanti, ‘The Greatest Showman’ e, infine, il montatore Marco Spoletini.

In occasione degli Oscar 2020 saranno chiamati a votare circa 9000 membri, suddivisi per 59 paesi. Quest’anno sembra che ci sarà anche un grande cambiamento: la maggiore presenza delle donne. Rispetto alle altre edizioni, infatti, pare che ci sarà un aumento del 7% rispetto al 2015. Per quanto riguarda la presenza delle persone di colore, invece, abbiamo un aumento dell’8%. Questi due punti non possono che significare un notevole e signfiicativo cambiamento.

Molto probabilmente, dopo le numerose polemiche sollevate nell’ambito dell’industria cinematografica americana, che oltre a dare poco spazio alle donne, corrisponde loro compensi nettamente inferiori rispetto a quelli del sesso ‘forte’, i vertici degli Oscar 2020 hanno deciso di dare il loro contributo. A ciò, ovviamente, hanno voluto dare ampio spazio anche agli artisti di colore che, negli ultimi anni come non mai, hanno conquistato numerose statuine.

Gli italiani delle precedenti edizioni

Agli Oscar degli anni passati abbiamo sempre avuto numerosi italiani che hanno rappresentato il nostro paese in modo magistrale. Nel 2017 l’Academy aveva convocato la bellissima Monica Bellucci, Franco Nero e il regista Gianfranco Rosi. Da un punto di vista propriamente ‘tecnico’ avevamo: i direttori del casting Anna Maria Sambucco e Francesco Vedovati, il produttore Andrea Giannetti, i montatori Jacopo Quadri e Lucia Zucchetti, la scenografa Stefania Cella e i truccatori Alessandro Bertolazzi, Luigi Rocchetti e Vittorio Sodano. Per gli Oscar 2018, invece, abbiamo avuto: Luca Guadagnino, Alice e Alba Rohrwacher, Marco Bellocchio, chiamato come sceneggiatore e non come regista, il compositore Carlo Siliotto e tre montatori, ovvero Valerio Bonelli, Walter Fasano e Cristiano Travaglioli. Insomma, l’Italia è sempre presente, sia come componente della giuria che come ‘artisti’ in gara. Speriamo che anche nel corso degli Oscar 2020 porteremo a casa qualche ambita statuetta.


Scritto da Fabrizia Volponi

Scrivi un commento

1000

Pier Silvio Berlusconi: “Mark Caltagirone? Fenomeno pericoloso”

Antonella Clerici lascia la Rai per Mediaset?

Leggi anche
  • assorbenti e tamponiScozia, assorbenti e tamponi gratis per le donne: primo Paese a farlo

    La Scozia sta per diventare il primo paese al mondo a distribuire in modo del tutto grautito assorbenti e tamponi alle donne.

  • royal babyRoyal Baby, la famiglia di Meghan Markle: “Vogliamo vedere Archie”

    La famiglia di Meghan Markle dalla parte di padre è pronta a ricorrere alle vie legali pur di riuscire a far parte della vita del Royal Baby Archie.

  • royal babyRoyal Baby: il principe Harry sente la mancanza di Lady Diana

    In Olanda per un evento ufficiale, il principe Harry ha confessato di sentire la mancanza di Lady Diana dopo la nascita del suo primo Royal Baby.

  • eros ramazzottiEros Ramazzotti preoccupa i fan: “Mi devo operare alle corde vocali”

    Operazione alle corde vocali per il cantante Eros Ramazzotti, che ha dovuto interrompere il tour americano, ma tranquillizza i fans sui social.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.