Chi era Mango: tutto sul cantautore italiano

Mango è stato un cantautore e musicista del panorama italiano: ecco la carriera e la sua vita privata.

Mango, pseudonimo di Giuseppe Mango, è stato un musicista e un cantautore famoso nel panorama italiano, soprattutto per il suo timbro vocalico, il semifalsetto e il suo stile, basato su combinazioni di generi pop e rock con folk e world music.

Mango

Giuseppe Mango è nato il 6 Novembre 1954 a Lagonegro, in Basilicata. A sei anni forma una cover band con il fratello maggiore, orientando i suoi interessi musicali verso il soul e l’hard rock, dichiarando Aretha Franklin, Deep Purple, Led Zeppelin, Otis Redding i suoi artisti preferiti. Si iscrive al corso di sociologia all’Università di Salerno e inizia a scrivere testi di canzoni.

Negli anni ’70, dopo aver abbandonato gli studi, si trasferisce a Roma, dove incontra Renato Zero.

Viene presentato al produttore della RCA Italiana, per cui incide l’album d’esordio “La mia ragazza è un gran caldo”, attirando l’attenzione di Mia Martini e Patty Pravo. Nel 1979, con il nome artistico Pino Mango, pubblica “Arlecchino”. Dopo la pubblicazione di un terzo album, deluso dallo scarso successo, vuole abbandonare la musica e riprendere gli studi. Dopo l’incontro con Mogol, e la pubblicazione del singolo “Oro“, diventato il brano più famoso dell’artista, Mango raggiunge un grande successo continuando la carriera musicale.

Nel 1985 partecipa al suo primo Festival di Sanremo con “Il viaggio”, nella categoria Nuove Proposte, vincendo il premio della critica. L’anno successivo Loredana Bertè, Loretta Goggi e Anna Bussotti, si presenteranno al Festival con tre brani scritti dallo stesso Mango, che si presenterà al Festival con il brano “Lei verrà” nella categoria Big, contenuta nell’album “L’odissea“, che conquista il disco d’oro. Lo stesso anno vince il Telegatto come rivelazione dell’anno. Con l’album “Adesso” conquista tre dischi d’oro e raggiunge il successo internazionale, classificandosi al primo posto in Spagna.

Negli anni ’90 pubblica Sirtaki, l’album più venduto, che vince la “Vela d’oro”. Duranti questi anni partecipa più volte al Festival di Sanremo senza però mai vincerlo ma conquistando, con l’album “Visto Così”, 4 dischi di platino. Come autore Mango scrive canzoni per artisti importanti come Patty Pravo, Giorgia, Andrea Bocelli,Mietta e Loredana Bertè. Negli anni 2000 pubblica sette album, vincendo altri due dischi d’oro e tre dischi platino. Nel 2004 pubblica il suo primo libro di poesia “Nel malamente mondo ti trovo”. Nel 2014 pubblica il suo ventunesimo, e ultimo, album “L’amore è invisibile”.

Vita Privata e curiosità

Nel 1985 inizia una relazione con Laura Valente, cantante dei Matia Bazar, con cui si sposa nel 2004. La coppia ha avuto due figli, Filippo, nato nel 1995, e Angelina, nata nel 2001. Entrambi i figli sono musicisti come i genitori, e hanno collaborato ad alcuni brani con il padre. Durante l’edizione del Festival di Sanremo del 2015 è stata inaugurata la Sala Mango. Dal 2016 a Lagonegro, città natale del cantante, c’è una piazza a lui dedicata.

La sera del 7 Dicembre 2014 il cantante, durante l’esecuzione di “Oro” al concerto che stava tenendo a Matera, viene colpito da un attacco cardiaco fulminante. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorsi, Mango muore prima di arrivare in ospedale, l’8 Dicembre 2014.

Scritto da Alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com