Mahmood: “Barbara D’Urso? Imbarazzante andare in tv da lei”

Mahmood contro Barbara D'Urso e le recenti dichiarazioni di Marco Carta sull'omosessualità. Ecco cosa ha detto.

Mahmood è un giovane rapper italo – egiziano che si è fatto conoscere sulla scena di Sanremo Giovani e che si è conquistato il diritto di partecipare alla competizione dei big per Sanremo 2019. Nelle settimane trascorse tra Saremo Giovani e l’inizio del Festival di Sanremo vero e proprio, il rapper ha rilasciato diverse interviste a testate giornalistiche più o meno famose.

Un suo intervento riportato da Gay.it ha fatto correre la voce che Mahmood sia gay: il ragazzo smentisce e lancia una frecciata velenosa a chi del proprio coming out sceglie di fare un evento televisivo.

Mahmood è gay?

Vanity Fair, la celebre rivista di moda e costume, ha dedicato uno spazio considerevole a Mahmood dopo la sua vittoria a Sanremo Giovani. Nell’intervista naturalmente non si è potuto fare a meno di citare le voci piuttosto insistenti in merito all’omosessualità del cantante.

Le voci hanno cominciato a avere sempre più diffusione nel momento in cui Gay.it ha pubblicato un intervista del rapper. Il sito di informazione è chiaramente schierato a favore dei diritti della comunità LGBT e si occupa da tempo di diffondere storie e notizie che riguardano personaggi celebri che sostengono la comunità o che semplicemente ne fanno parte.

Il fatto che Gay.it sia una testata così schierata e riconoscibile ha fatto in modo che per molti il semplice fatto di aver rilasciato un intervista si trasformasse in un vero e proprio coming out da parte di Mahmood.

Dalle pagine di Vanity Fair Mahmood nega con molta semplicità:

Non ho fatto coming out, ho solo rilasciato un’intervista a un sito gay oriented. Tutto qui. […] Gay, etero, penso che non debbano più esistere distinzioni di questo tipo.

La frecciatina a Barbara D’Urso

Alessandro (questo all’anagrafe il vero nome di Mahmood) ha quindi esposto chiaramente il proprio sostegno alla causa dei diritti della comunità LGBT, sostenendo soprattutto il bisogno di normalizzare la percezione dell’omosessualità.

Si capisce quindi perfettamente la critica verso Barbara D’Urso e tutti coloro che utilizzano programmi con un certo linguaggio e rivolti a un certo tipo di pubblico per farsi pubblicità attraverso il coming out.

Penso che sia sbagliato, in un certo senso, parlare di queste cose. Dichiarare ‘sono gay’ non porta da nessuna parte, se non a far parlare di sé. Andare in TV da Barbara d’Urso a raccontarlo mi sembra imbarazzante. Così si torna indietro di 50 anni.

Il riferimento a Marco Carta

Non è affatto difficile cogliere nella parole del rapper il riferimento a Marco Carta. Il vincitore di una vecchia edizione di Amici, infatti, ha dichiarato solo di recente la propria omosessualità e ha scelto di farlo in diretta televisiva a Domenica Live.

Carta dichiarò di aver impiegato molto tempo prima di scegliere di dichiararsi pubblicamente e che aveva deciso di farlo al fine di aiutare altre persone omosessuali a trovare il coraggio di uscire allo scoperto.

Pare che Mahmood abbia un parere del tutto diverso, e che sia completamente contro la “spettacolarizzazione” del proprio orientamento sessuale.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Wanda Nara senza pantaloni su Instagram: fan impazziti

Isola dei famosi 2019, Stefano Bettarini nuovo concorrente

Leggi anche
Contents.media