Chi era Leonard Bernstein: vita del direttore d’orchestra statunitense

Leonard Bernstein e il percorso nel mondo della musica come direttore d'orchestra, compositore e pianista.

Leonard Bernstein è considerato a livello universale uno dei direttori d’orchestra più importanti della storia. Scopriamo il suo percorso segnato da grandi successi, accompagnati però da una difficile storia personale d’amore. 

Chi era Leonard Bernstein

Leonard Bernstein, all’anagrafe Louis (Lawrence, 25 agosto 1918 – New York, 14 ottobre 1990), è stato un compositore statunitense.

Cresce nel Massachusetts insieme alla famiglia che gli permette di avvicinarsi al pianoforte da bambino. Si forma alla Boston Latin School per poi entrare successivamente alla Harvard University e qui studia teoria musicale e contrappunto. 

Successivamente si trasferische a Philadelphia dove frequenta il Curtis Institute of Music e qui studia direzione d’orchestra, mentre studia composizione al Berkshire Music Center. Nel 1943 viene nominato assistente del direttore della New York Philharmonic per poi diventare direttore della New Yok City Center Orchestra. 

Leonard Bernstein e l’esordio nella musica

Nel 1948, dopo un periodo di concerti importanti per il mondo, dirige il Concerto in Sol al Teatro Argentina a Roma e rappresentando poi “The age of anxiety” al Teatro Comunale di Firenze. Cinque anni dopo ottiene il titolo di primo statunitense a dirigere l’Ochestra del Teatro alla Scala di Milano, facendosi ricordare per “Medea(Cherubini)” con la presenza di Maria Callas

Dirige poi “Serenade” per il Teatro La Fenice di Venezia e collabora nuovamente con l’ochestra e il coro della Scala e trasferirsi poi nel 1958 nuovamente a New York qui dirige per circa dieci anni la filarmonica della grande mela ottenendo anche il risultato di primo statunitense a ricoprire ruoli di questo calibro. 

Svolge con loro diversi tour di livello internazionale spostandosi per l’America Latina ma anche il Giappone e l’Europa facendosi riconoscere in queste occasioni non solo come direttore d’orchestra ma anche pianista.

Si inserisce inoltre nel mondo della televisione per coinvolgere i giovani e coinvolgerli in questo ambiente musicale. 

Leonard Bernstein tra successi e vita privata

Numerosi i successi e traguardi che segnano gli anni a venire tra cui la nomina di Presidente Onorario dell’Orchestra presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e una nomination al Premio Oscar. Il compositore infatti si è distinto anche per la realizzazione di musical e colonne sonore tra cui quelle per il film “Fronte del porto”. 

Bernestein è noto inoltre per il fidanzamento difficile con Felicia Cohn Montealegre con cui mette al mondo tre figli. Il loro matrimonio è stato pieno di alti bassi, sopratutto perchè lei era consapevole dell’omosessualità di lui. Si legge infatti attraverso una testimonianza la difficile reazione della moglie e a confemare il suo orientamento dal principio ci sono artisti come Arthur Laurents. Occorre attendere il 1976 però, anno in cui il compositore decide di non nascondersi più e iniziare ufficialmente la sua storia d’amore con Tom Cothran. 

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Greenwashing: cos’è e come contrastarlo

Handy Heater stufetta elettrica portatile funziona? La recensione

Leggi anche
  • maria eugenia suarez chi è icardiChi è Maria Eugenia Suarez, la nuova fiamma di Mauro Icardi

    Dopo sfoghi su Instagram e smentite ufficiali pare ci sia una sospettata ufficiale per la crisi di coppia fra i coniugi Icardi: Maria Eugenia Suarez.

  • Chi è AlvinChi è Alvin: quello che non sai del conduttore televisivo

    Chi è Alvin: storia e percorso del conduttore nel mondo della televisione dagli anni ’90 al trentennio successivo.

  • adele easy on me testoAdele torna con Easy on me: testo e traduzione

    Adele torna con Easy on me: testo e traduzione del brano.

  • Chi è Margaret QualleyChi è Margaret Qualley: vita e carriera dell’attrice statunitense

    Margaret Qualley è un’attrice e modella statunitense. Nata a Kalispell nel 1994, inizialmente interessata al balletto, lo lascia per il mondo del cinema.

Contents.media