Chi è Jim Carrey: vita del grande attore statunitense

Jim Carrey ha preso parte ad alcune delle pellicole comiche più amate degli ultimi anni interpretando sempre personaggi iconici.

L’espressività è il suo tratto distintivo. Se oggi è uno dei volti più noti delle commedie in circolazione è merito del suo incredibile talento. Scopriamo la storia di Jim Carrey e qual è stato il suo percorso artistico.

Chi è Jim Carrey

Jim Carrey, alla nascita James Eugene Carrey (Newmarket, 17 gennaio 1962), è un attore, comico e produttore cinematografico di origini canadese ma naturalizzato statunitense.

Cresce non lontano da Toronto con i tre fratelli, il padre musicista e contabile e la madre casalinga. Scopre a soli dieci anni di avere una passione per il cinema, in particolar modo per le commedie, al punto che i suoi insegnanti gli concedevano un piccolo spazio a fine lezione per salutare tutti in stile cabaret.

chi è jim carrey

Dopo un periodo di grave difficoltà economica decide di abbandonare la scuola a 16 anni e dedicarsi alla carriera cinematografica dedicandosi inizialmente alle imitazioni. Si trasferisce poi a Los Angeles per ottenere ruoli più importanti e riesce ad inserirsi in un programma televisivo dal nome The Duck Factory.

I primi ruoli importanti e l’arrivo del successo

Nel 1983 debutta al cinema con “Introducing…Janet” e si apre così la strada a collaborazioni con registi del calibro di Francis Ford Coppola o attori come Clint Eastwood.

Il primo film che gli da notorietà è “Ace Ventura – L’acchiappanimali” criticato come uno dei peggiori film usciti in quell’anno. Nonostante le cattive recensioni la pellicola incassa oltre 70 milioni di dollari e lui viene scelto per “The Mask – Da zero a mito” ottenendo un successo inaspettato.

chi è jim carrey

Abbraccia il successo prendendo parte al film comico “Scemo & più scemo”, “Il rompiscatole” di Ben Stiller o “Bugiardo bugiardo” che appassiona intere famiglie e porta il film a grandi incassi. Numerose le pellicole comiche, ma a fargli vincere un Golden Globe è il film drammatico “The Truman Show”, un capolavoro del 1998.

La carriera cinematografica degli anni 2000

Con l’inizio del nuovo millennio Jim Carrey ottiene il ruolo di protagonista nel film “Il Grinch” diventato un classico natalizio amato da tutti. Nel 2003 viene scelto per lavorare con Tom Shadyac nella commedia “Una settimana da Dio” che porta a casa oltre 480 milioni di dollari di incasso.

chi è jim carrey

L’etichetta di comico non lo soddisfa e prova nuovamente le sue capacità adattative recitando a fianco di Kate Winslet nel film “Se mi lasci ti cancello”. La pellicola ottiene il premio Oscar per la migliore sceneggiature e due candidature a Oscar e Golden Globe.

Si dedica poi a numerosi film d’animazione tra cui “A Christmas Carol” e “I pinguini di Mr.Popper”. Scrive inoltre un libro per bambini dal nome “How Roland Rolls” che vuole far riflettere su temi importanti. Si potrebbe definire una sorta di storia metafisica pensata per i più piccoli.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Arturo Toscanini: storia del direttore d’orchestra

Chi era Bobby Fischer: storia del campione di scacchi

Leggi anche
  • serie tv diversitàSerie tv sulla “diversità”: quali sono le più belle?

    Numerose sono le serie tv sulla diversità che popolano tv e piattaforme-streaming, quali sono le imperdibili?

  • Chi era Andrea PazienzaChi era Andrea Pazienza: vita del fumettista italiano

    Ecco la storia di Andrea Pazienza, un artista a 360° che ha dimostrato di sapersi muovere tra l’arte del fumetto, della scenografia e della pittura.

  • Chi è Courteney CoxChi è Courteney Cox: tutto sull’attrice

    Courteney Cox è la nota attrice televisiva diventata famosa grazie a “Friends” in cui interpreta Monica Geller.

  • edith bruck chi èChi è Edith Bruck: scrittrice e testimone degli orrori della Shoah

    L’infanzia stravolta dalla follia nazista l’ha portata a farsi portavoce delle vittime, come lei, degli orrori della Shoah. Ecco la storia di Edith Bruck.

Contents.media