Chi è Jack Dorsey: tutto sul fondatore di Twitter

Difficile capire chi è Jack Dorsey, l'inventore di Twitter. Si tratta di un personaggio preciso ma ambiguo, ama la sua privacy e si dedica solo al lavoro.

Tra i geni e le star si trovano sempre degli scapoli d’oro, cioè quei personaggi che inspiegabilmente non sono impegnati con nessuna donna. Ci stupiamo nel vedere nelle scalette alcuni nomi di vip, fondatori di social network, attori e cantanti e diciamo: “Non è possibile che lui non sia sposato“.

Tra quei nomi famosi, non ci siamo però accorti che ne manca uno molto importante per ciò che ha fondato e creato negli anni: si tratta di Jack Dorsey, ma in molti non sanno chi sia. Jack Dorsey, 42 anni, è l’uomo che ha ideato il famoso uccellino bianco in sfondo azzurro: Twitter. Fa parte di quei personaggi responsabile della comunicazione contemporanea per aver creato questo social network indispensabile per la politica, emergenze e discussioni.

Chi è Jack Dorsey: la biografia

Jack Dorsey nasce il 19 novembre del 1976 a St. Louis in Missouri. Questa città gli regala i valori del blues e delle tradizioni irlandesi, inglesi e italiane. Fin da ragazzo, si innamora perdutamente dell’informatica e della programmazione. Per mantenere i suoi studi economicamente, decide di intraprendere una carriera un pò singolare, cioè quella del modello. Jack Dorsey partecipa a vari shooting occasionali perché il suo stile un pò alternativo ed emo era in linea con i trend di allora.

Dopodiché, decide di spostarsi alla New York University per poi abbandonarla.

Durante il periodo trascorso nella Grande Mela, comincia a pensare ad un sistema che permetta di comunicare e scambiare velocemente le informazioni. Il suo scopo iniziale era quello di aiutare taxi, trasporti e veicoli d’emergenza a conoscere prima di chiunque altro i percorsi per evitare il traffico. Nell’anno 2000, in cui l’utilizzo del web si stava diffondendo velocemente in tutto il mondo, Jack Dorsey cominciava a sviluppare l’idea di Twitter.

Dopo anni in cui incontra vari personaggi che potevano aiutarlo nello sviluppo dell’idea, Jack passa 6 anni alla ricerca di finanziamenti.

Nella primavera del 2006 vengono pubblicati i primi due tweet sulla piattaforma dal suo profilo. Diventa così un successo immediato, con conseguenti premi come quello di miglior inventore tecnologico dell’anno ma con vari scandali e polemiche. Twitter diventa la vera voce del popolo e molto spesso i governi temono la sua potenza.

Jack Dorsey Twitter

Jack Dorsey: aspetto e stile

Chi lo conosce, lo definirebbe un “leader preciso e riflessivo”, poiché non dice mai una parla fuori posto e non esce mai dai binari. É una persona discreta e serena, ma molto attento. Molti tabloid e persone invece lo definirebbero narcisista e menefreghista nella vita sociale, non dandogli nemmeno i meriti per l’invenzione di Twitter.

Il suo aspetto, in effetti, oscilla e confonde. Jack passa dai completi di Dior alle felpe da nerd, facendo risaltare i suoi grandi occhi azzurri. Non rinuncia mai al suo orecchino al naso e alla barba lunga.

Curiosità sulla vita privata

Jack Dorsey, a differenza degli altri inventori informatici come Mark Zuckerberg, ama la sua privacy e non accenna mai alla sua vita privata. Utilizza il suo profilo Instagram, ma mai per mettere foto personali. Ama le liste e questo si nota perché ogni mattina scrive un elenco con tutte le cose da fare durante la giornata e leggendola ci accorgiamo di quanto sia perfettino.

L’unico cenno della sua vita privata è che non ha una moglie. Non si fa cenno a nessuna fidanzata o a nessun flirt. L’unica relazione che è di dominio pubblico è stata quella con la modella Lily Cole, ma è durata molto poco. La sua persona non fa parlare di gossip, ma solo e soltanto di lavoro.

Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Trucco waterproof: i prodotti migliori per l'estate 2017

Come uscire dalla friendzone: tre consigli dell'esperto

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.