Giorgio Cantarini oggi: da La Vita è Bella al lavoro in call center

Il giovane attore aiuta la Protezione Civile nel tracciamento dei contatti dei positivi al Covid-19.

Divenuto famoso a soli 5 anni per aver fatto parte de La Vita è Bella, oggi Giorgio Cantarini dà una mano fondamentale per tracciare i contatti dei positivi al Covid-19.

Giorgio Cantarini oggi

Tutti ricordano sicuramente Giosuè Orefice, il bambino protagonista de La Vita è Bella, film del 1997 diretto e interpretato da Roberto Benigni.

Il ruolo di Giosuè era di Giorgio Cantarini, che all’epoca aveva solamente 5 anni.

giorgio cantarini oggi

Un esordio cinematografico eccezionale il suo, dato che la pellicola ha vinto l’Oscar. Ma non solo, la carriera del piccolo Cantarini è proseguita prendendo parte al film internazionale Il Gladiatore, nel ruolo del figlio di Massimo Decimo Meridio, interpretato da Russel Crowe.

La crisi provocata dalla pandemia di Covid-19 ha visto tra le categorie più colpite gli artisti, tra cui gli attori.

In questa situazione il giovane Cantarini non si è scoraggiato e ha deciso di sfruttare al meglio il tempo per dare un concreto aiuto alla società. Insieme al fratello Lorenzo, facente parte della band Dear Jack come cantante e chitarrista, ha infatti presentato domanda, poi accolta, alla Protezione Civile per il ruolo di operatore di call center incaricato di tracciare i contatti dei positivi al Covid-19.

Un lavoro temporaneo

Cantarini, classe 1992, che ad aprile spegnerà le 29 candeline, ha dichiarato che parte della sua famiglia fa parte del mondo sanitario.

Non ci ha pensato due volte quindi nell’impiegare il suo tempo nell’aiutare chi ne ha bisogno nella provincia di Viterbo.

Si tratta però di un lavoro temporaneo, la carriera dell’attore è indirizzata verso la recitazione. Un mondo, quello del cinema e del teatro che è stato e continua ad essere molto colpito dalla crisi scatenata dalla pandemia di Covid-19. Prendere parte a un set è molto difficile e i teatri sono addirittura chiusi. Molti artisti si sono quindi dovuti reinventare e c’è chi, proprio come Giorgio Cantarini e il fratello, ha deciso di dare concretamente una mano.

Nonostante la giovane età, Cantarini può vantare molte collaborazioni importanti ed esperienze in ambiti diversi, dal cinema, alla televisione, passando per il teatro e le web series. Nel 2015 è stato infatti il protagonista di AUS – Adotta uno studente, la prima webserie prodotta dalla Rai.

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Walter Albini: tutto sull’inventore italiano del prêt-à-porter

Chi è Luca Marini: tutto sul concorrente de La Pupa e il Secchione

Leggi anche
  • Slutwalk storiaSlutwalk, la storia delle proteste di strada femministe

    La colpa ricade sempre sulle donne. Così sono nate le Slutwalk, le proteste di strada che vogliono distruggere la cultura maschilista dello stupro.

  • nick kamen chi eraChi era Nick Kamen: il modello e cantante simbolo degli anni ’80

    Da un famoso spot della Levi’s venne notato dalla regina del pop Madonna, che gli aprì le porte di una carriera costellata di successi.

  • Chi era Marlene DietrichChi era Marlene Dietrich: tutto sulla star del cinema

    Ecco la storia della diva del cinema americano dal suo esordio in Germania con “L’angelo azzurro” agli ultimi progetti di vita.

  • chi era sigmund freudChi era Sigmund Freud: storia dello psicanalista austriaco

    Storia e carriera di Sigmund Freud, il padre della psicanalisi nonchè neurologo e filosofo di origine austriaca.

Contents.media