Gerard Depardieu accusato di stupro

Su Gerard Depardieu pende una pesantissima accusa di stupro, mossagli da una ballerina 21enne figlia di un amico. Lui nega tutto.

Il grande attore francese Gerard Depardieu è finito al centro di una bufera che rischia di far crollare il suo nome e d’infangarlo sul calar della sua carriera. E’ infatti accusato di stupro. A muovergli l’accusa una giovane e bella ballerina.

L’indagine è già stata aperta e la macchina della giustizia si è messa puntualmente in moto per difendere la ragazza, che ha mosso denuncia precisa e dettagliata.

Depardieu accusato di stupro

Le tv francesi hanno dato la notizia. Gerard Depardieu è accusato di stupro. A denunciarlo una ragazza di 21 anni, di professione ballerina. Secondo quando rivelato dalla giovane, l’attore avrebbe abusato di lei il 7 e il 13 agosto. A rendere ancora più grave la situazione il fatto che l’attore avrebbe utilizzato la sua notorietà per intimidire la ragazza.

Lei, infatti, lo frequentava allo scopo di far carriera in ambito teatrale, ingolosita dalle sue promesse. Depardieu l’avrebbe invece molestata durante alcune prove lavorative.

Chi è la ragazza che accusa Depardieu

La giovane ballerina che accusa Depardieu di stupro è la figlia di un suo caro amico. Appassionata di danza, cinema e teatro, la ragazza si era rivolta a Gerard per avere consigli. Forse anche un aiuto o una raccomandazione utili alla sua carriera.

L’attore si è offerto di darle una mano e di seguirla nel suo percorso alla ricerca di una sceneggiatura o un ingaggio. Proprio durante alcune prove, mentre la 21enne pensava di fare dei provini o delle lezioni di teatro e recitazione, Depardieu avrebbe abusato di lei, inducendola a denunciare.

La denuncia di stupro per Depardieu

Il 27 agosto scorso, la ballerina 21enne ha presentato regolare denuncia di stupro alla Gendarmeria Francese. La sua deposizione è chiarissima e non lascia adito a nessun dubbio. Con la scusa di aiutarla a fare carriera, l’anziano attore avrebbe prima conquistato la sua fiducia e poi l’avrebbe stuprata per due volte. Pesantissima accusa ai danni di un personaggio così in vista, stimato e amato da generazioni di fans.

La difesa di Depardieu

Gerard Depardieu, al momento, non si pronuncia. Probabilmente anche su consiglio dei suoi legali, evita dichiarazioni pubbliche, interviste e giornalisti. E’ intervenuto però uno dei suoi avvocati, per dare la sua versione. L’avvocato di Depardieu sostiene che il suo assistito nega con tutte le sue forze di essersi macchiato di tale osceno reato. Contraccusa la giovane dicendo che, probabilmente, ha inventato questa farsa per ottenere visibilità e soldi. Il legale della difesa riprende anche i giornalisti, sottolineando la scorrettezza del diffondere notizie non ancora ufficiali e verificate. E’ chiaro che stia scoppiando un grosso scandalo, anche perché Depardieu è un attore di grande fama internazionale. Bisognerà aspettare la conclusione delle indagini preliminari e l’eventuale processo per capire bene come siano andati i fatti. In ogni caso, secondo la difesa, tale accusa non arriverà mai davanti al giudice. Lui è convinto che Gerard riuscirà a dimostrare la sua innocenza molto prima che si arrivi a un vero e proprio dibattimento ufficiale e legale. Nonostante ciò la notizia titola a caratteri cubitali sui giornali di tutto il mondo.

Scritto da Maria Monaco
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Teresa Langella nuova tronista di Uomini e Donne

Giulia De Lellis “Non andrò in tour con i Negramaro”

Leggi anche
  • -Tampon tax in Italia: quando verrà rimosso il fatidico 22% di Iva?

    La Tampon tax in Italia continua a gravare sui redditi delle donne con un’applicazione dell’Iva sugli assorbenti al 22%.

  • nuove abitudini adolescenti covidNuove abitudini degli adolescenti nell’era Covid: cybersex e solitudine

    Tra solitudine e social network, gli adolescenti hanno cambiato le loro abitudini con l’inizio della pandemia e ora una ricerca ne svela i risultati.

  • colombia cosa succedeCosa succede in Colombia: il Paese sudamericano protesta contro la riforma fiscale

    L’economia colombiana, già in declino da tempo, stava per subire un’ultima batosta finale con la riforma fiscale proposta dal Presidente Iván Duque Márquez che ha causato scontri e misure repressive.

  • omotransfobia legge zanOmotransfobia e legge Zan, cos’è e perché è importante parlarne

    La legge Zan contro l’omotransfobia, misoginia e abilismo è stata da poco calendarizzata in Senato, cosa prevede e quali critiche ha riscosso?

Contents.media