Chi è il Gaudiano: tutto sul cantautore pugliese

Il cantautore pugliese, dopo il recente debutto e la partecipazione ad AmaSanremo si appresta a partecipare per la prima volta al Festival di Sanremo nella sezione "Giovani".

Dopo il debutto discografico con un LP uscito nel 2020 e composto da solo due brani, ottiene grande visibilità partecipando al format Rai AmaSanremo, la gara tramite la quale vengono selezionati i partecipanti della sezione “Giovani” al Festival della canzone italiana.

Ma chi è la promessa Gaudiano e che cosa c’è da sapere su di lui?

Chi è Gaudiano

Gaudiano, nome d’arte di Luca Gaudiano, è un cantante originario della Puglia nato nel 1991. La sua passione per la musica nasce grazie al papà di Luca, che in occasione del suo quindicesimo compleanno gli regala una chitarra. Non appena terminato il liceo, Gaudiano decide di trasferirsi a Roma per studiare musica e approfondire la conoscenza di quel mondo a cui sentiva di appartenere.

In un primo periodo, Luca si dedica alla partecipazione a diversi spettacoli teatrali ma, a seguito della morte del padre causata da un grave tumore al cervello, il cantante decide di trasferirsi a Milano e di concentrarsi sulla sua sua attività di cantautore. Inizia così a scrivere e registrare alcuni brani insieme al produttore Francesco Cataldo e debutta a Settembre 2020 con il singolo “Le cose inutili”.

Pochi mesi dopo Gaudiano decide di partecipare ad AmaSanremo, format dal quale vengono selezionati i protagonisti della sezione “Giovani” del Festival di Sanremo.

Con il brano scritto in memoria del padre (“Polvere da sparo”), il cantautore riesce a classificarsi tra i 20 finalisti selezionati su più 60 partecipanti. Dice di questo brano che:

Parla del mio papà e di come io faccia fatica ad accettare il fatto che non sia più qui con me. Forse questa canzone è il mio modo per sentirlo vicino sempre.

Il primo anno al Festival di Sanremo

Grazie al brano presentato ad AmaSanremo, Gaudiano è stato quindi selezionato per partecipare nella sezione “Giovani” alla 71° edizione del Festival di Sanremo. La canzone che il cantautore presenterà al Teatro Ariston accompagnato dall’orchestra sarà sempre l’apprezzatissima “Polvere da sparo” e con essa cercherà di raggiungere lo stesso risultato ottenuto lo scorso anno dal cantautore Diodato.

Nonostante egli stesso dichiari che avrebbe preferito non scrivere mai questa canzone riguardante il suo papà, ciò che è certo è che questo brano rappresenta un momento speciale nella vita del cantautore. Può sicuramente essere considerato come il suo trampolino di lancio nel mondo della musica italiana.

LEGGI ANCHE: Chi è Colapesce: cantautore siculo pronto per il debutto a Sanremo

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Avincola: tutto sul cantautore indie romano

Chi era Elio Vittorini: storia del protagonista dell’editoria italiana

Leggi anche
  • andrea fumagalli chi èChi è Andrea “Andy” Fumagalli: tutto sul co-fondatore dei Bluvertigo

    Dai Bluvertigo ad una carriera da solista condita da diverse esperienze artistiche. Ecco chi è Andrea “Andy” Fumagalli, all’Ariston con Giusy Ferreri.

  • cosmo chi èChi è Cosmo: carriera e curiosità sul cantante

    Dalla cattedra di italiano e storia al palcoscenico. Ecco chi è Cosmo e cosa sappiamo sul cantante di Ivrea a Sanremo con La Rappresentante di Lista.

  • ginevra chi èChi è Ginevra: tutto quello che sappiamo sulla giovane cantante torinese

    La sua carriera è appena agli inizi, ma promette già molto bene. Scopriamo di più su Ginevra, un giovane talento musicale da non lasciarsi scappare!

  • mousse t chi èChi è Mousse T: tutto sul dj tedesco

    A dirigere l’orchestra per Gianni Morandi a Sanremo 2022 sarà Mousse T. Il dj che nel 2004 ha collaborato al successo di Zucchero “Il grande Baboomba”.

Contents.media