Francesca Fioretti, primo post sui social dopo morte di Davide Astori

La compagna di Davide Astori torna sui social per la prima volta dalla morte del Capitano della Fiorentina. Il post è una poesia.

La compagna di Davide Astori, capitano della Fiorentina scomparso tragicamente sette mesi fa, è tornata a scrivere sui social. Dopo un lungo periodo di isolamento, durante il quale Francesca Fioretti ha dovuto trovare in se stessa la forza per superare la morte di suo marito, le prime parole della donna sono quelle di Alda Merini.

Francesca Fioretti sceglie Alda Merini

Francesca Fioretti è stata circondata da un affetto enorme fin dalla scoperta dell’improvvisa morte del suo compagno. I tifosi della Fiorentina, così come moltissimi esponenti del calcio italiano hanno presenziato ai funerali di Davide Astori dando un’immagine meravigliosa dei veri valori del calcio e della capacità di tifosi e sportivi di guardare al valore di un uomo a prescindere dal colore della maglia.

Davide Astori lasciava una bambina piccola, Vittoria, nata dal rapporto con Francesca.

Proprio con il pensiero costantemente rivolto a Vittoria, Francesca ha voluto trascorrere gli ultimi mesi lontano dal clamore dei social e dall’obbligo di essere costantemente al centro dell’attenzione mediatica nel periodo appena successivo alla morte di Davide, durante il quale si dibatteva sui media in merito alle vere cause della morte del calciatore.

Dopo sette lunghi mesi di riflessione e di solitudine, Francesco Fioretti sceglie di condensare il dolore e la necessità di continuare ad andare avanti con un commovente messaggio sul suo profilo Instagram.

Si tratta di una foto in bianco e nero che ritrae la mano di Francesca mentre tiene tra le dita un soffione. Le parole che accompagnano la foto sono quelle, in versi, di Alda Merini:

moglie di davide astori

Qualcuno ha fermato il mio viaggio,
Senza nessuna carità di suono.
Ma anche distesa per terra
Io canto ora per te
Le mie canzoni d’amore

Il significato della fotografia

La scelta di Francesca di tornare sui social con una fotografia in bianco e nero che non ritrae il suo volto ma solo le dita della mano dallo smalto nero, è estremamente significativa.

La compagna di Davide Astori ha voluto rappresentare nella leggerezza del soffione che stringe tra le dita il ricordo del suo compagno, che torna costantemente e silenziosamente nelle piccole cose di ogni giorno.

Le parole di Alda Merini, poetessa che nelle sue opere ha cantato principalmente l’amore e il dolore, celebrano l’amore di Francesca per il suo Davide, che continua a essere amato ogni giorno nonostante il dolore che attanaglia il cuore della compagna.

La reazione dei follower di Francesca Fioretti

A quanto pare il ricordo di Davide Astori e l’enorme affetto per la sua famiglia non sono affatto scemati nel corso degli ultimi mesi. Il post di Francesca Fioretti è infatti stato salutato con un’enorme risposta da parte dei fan: novantottomila persone hanno messo un like alla fotografia e migliaia sono stati i commenti di ammirazione e di sostegno nei confronti della moglie di Davide Astori.

Molti hanno affermato che hanno passato gli ultimi mesi in trepidante attesa di un post, per sentirsi un po’ più vicini alla famiglia e al ricordo di uno sportivo che difficilmente verrà dimenticato dai suoi tifosi, dai suoi compagni e dalla sua amatissima città.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Uomini e Donne, nuovo scontro tra Mara e Teresa

Francesco Monte e Giulia Salemi: volano le offese

Leggi anche
  • israele cosa sta succedendoCosa sta succedendo in Israele?

    Nuova escalation di scontri tra Israele e Palestina che oppongono manifestanti palestinesi e forze dell’ordine israeliane dopo gli sfratti da Sheikh Jarrah.

  • Crossdressing uomini eteroCrossdressing, perché uomini etero si sentono bene con abiti femminili

    L’abbigliamento è sempre più gender fluid e uomini etero che preferiscono vestirsi da donna ne sono l’esempio, sono i crossdresser.

  • Gender fluid chi sonoGenerazione Z, gender fluid e sognatrice: chi sono gli adolescenti oggi

    Sono impauriti dal futuro ma non si tirano indietro e cercano di cambiare il mondo: chi sono i ragazzi della Generazione Z?

  • mamme donne realizzateNon è vero che le donne si sentono realizzate solo con la maternità

    Le donne solo se mamme, secondo l’opinabile parere dell’europarlamentare Antonio Tajani, acquisirebbero la loro realizzazione.

Contents.media