Notizie.it logo

Elisabetta Imelio, morta la cantante e bassista dei Prozac +

elisabetta imelio

Elisabetta Imelio, bassista e cantante dei Prozac +, è morta a soli 44 anni a causa di un cancro al seno.

Elisabetta Imelio, cantante e bassista dei Prozac +, band che ottenne un grande successo con il brano ‘Acido Acida’, è morta a soli 44 anni a causa di un tumore. L’artista, che da anni era l’anima dei Sick Tamburo, lascia il marito Francesco Isidoro e il loro bimbo ancora piccolo.

Elisabetta Imelio è morta

Elisabetta Imelio, bassista e cantante dei Prozac +, venuti alla luce con il grande successo di ‘Acido Acida’, era da tempo l’anima dei Sick Tamburo. Malata di cancro al seno da qualche anno, la donna è morta nella notte tra sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo 2020 al Cro di Aviano, vicino la sua amata Pordenone. La sua battaglia contro il tumore era nota ai fan, visto che Elisabetta aveva dedicato una canzone alla malattia.

Il titolo del brano è ‘La fine della chemio‘ e la Imelio l’aveva cantanta con i colleghi e amici Jovanotti, Lo Stato Sociale, Manuel Agnelli, Tre Allegri Ragazzi Morti, Samuel, Elisa, Meg e Pierpaolo Capovilla. Elisabetta, in un’intervista rilasciata a Vanity Fair nel mese di maggio del 2018, aveva dichiarato: “Ho ascoltato ‘La fine della chemio’ in macchina ed è stata una bomba d’amore. La manifestazione, potente, del desiderio di aiutare il prossimo. Ho capito che avrei voluto che quante più persone possibile ascoltassero questo brano”. La Imelio lascia il marito Francesco Isidoro, che ha sposato poco prima di morire, e il loro bimbo ancora piccolino.

Il messaggio di Gian Maria Accusani

I Sick Tamburo sono nati grazie all’unione tra Elisabetta e l’ex Prozac Gian Maria Accusani.

È proprio quest’ultimo che ha voluto dedicare alla Imelio un commovente post Facebook. Si legge: “Ci si sveglia da quei pochi minuti di sonno che l’inquietudine ci ha concesso. È buio e c’è uno strano silenzio rotto solo dal suono della pioggia che viene giù, gentile, quasi a non voler disturbare troppo. È come se tutto fosse attutito e soffocato e c’è una strana quiete che ci avvolge e ci accarezza. Succedono cose strane, dentro e fuori dal corpo. Anche una cassa dello stereo emette uno strano rumore elettrico, ed è proprio strano perché non è collegata a nulla. Succedono cose strane, dentro e fuori dal corpo, anche se oggi è il giorno per capire veramente che non c’è più dentro e non c’è più fuori, non ci sono più confini.

Si, perché oggi che quel corpo ci ha lasciato, abbiamo capito che siamo ancora più vicini. Le frontiere sono state abbattute. C’è una strana calma ed è come se un’enorme mano ci accarezzasse il capo. È come se qualcuno ci volesse consolare. È come se qualcuno abbia iniziato a prendersi cura di noi”. Accusani ed Elisabetta non erano solo colleghi, ma anche grandi amici. I Sick Tamburo, gruppo musicale alternative rock, è stato fondato dalla Imelio e Gian Maria nel 2007 quando i due hanno deciso di irrompere sulla scena musicale con una maschera in volto e con due nickname: Mr Man e Boom Girl. Successivamente, i Sick Tamburo hanno rivelato le loro identità ma hanno continuato a utilizzare dei passamontagna per “motivi estetici”.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
Leggi anche