Chi è E.R. Fightmaster, la prima star non binary di Grey’s Anatomy

Chi è E.R. Fightmaster: tutto sulla celebrità non binary statunitense; la vita e il nuovo ruolo nella diciottesima stagione di Grey's Anatomy.

In onda negli Stati Uniti dal primo Ottobre, Grey’s Anatomy è arrivata alla diciottesima stagione. Fra le tante novità della serie tv, anche il cast ha visto nuove aggiunte. Il personaggio più interessante proposto finora è quello di Kai Bartley, primo medico non binary dello show.

Dopo un’apparizione in uno dei primi episodi, il suo sarà un personaggio ricorrente per il resto di questa stagione. Ma E. R. Fightmaster chi è?

Chi è E. R. Fightmaster

Dopo la nascita e l’infanzia in Ohio, E. R. Fightmaster completano gli studi con una laurea in storia delle donne e studi di genere. Dopo il coming out come persona non binaria iniziano ad utilizzare il prono loro. Fra i ruoli più importanti che hanno ricoperto nel mondo della tv, è da ricordare il personaggio della serie tv Shrill, disponibile su Hulu (in Italia Disney Plus).

Oltre alle doti attoriali, sono da aggiungere anche la produzione e la scrittura di contenuti. Per approfondire il mondo della recitazione hanno deciso di unirsi a The Second City Chicago, una compagnia teatrale basata sull’improvvisazione. All’interno dell’organizzazione hanno partecipato anche agli spettacoli di The Second City Touring company. Fra le tante cose fanno parte anche di un duo musicale, Twin. Fra le serie tv e i film meno famosi da aggiungere alla biografia di E.

R. Fightmaster ci sono anche Tales from the closet, Pathetic woman e Ancient Methods.

Il personaggio interpretato in Grey’s Anatomy

L’approdo a Grey’s Anatomy darà sicuramente più visibilità a E. R. Fightmaster; basti pensare che l’attrice protagonista del medical drama più amato di sempre, Ellen Pompeo, è la star della tv più pagata di sempre. Il personaggio di E. R. Fightmaster è quello di Kai Bartley. Medico non binary, è stato introdotto come uno dei membri del team di dottori del centro ricerche sul Parkinson del Minnesota dove si è recata Meredith (la protagonista interpretata proprio da Ellen Pompeo). Dopo quest’apparizione, il personaggio diventerà parte ricorrente del cast con l’avanzare di questa diciottesima stagione.

In ogni caso, quello di E. R. Fightmaster non è il primo dei personaggi LGBTQ+ di Grey’s Anatomy. Fra i personaggi queer apparsi nel corso della serie tv bisogna assolutamente ricordare Levi Schmit, il dottore che fa parte del cast ricorrente interpretati da Jake Borelli. L’attore, proprio come il medico da lui interpretato, ha fatto coming out affermando di essere gay. Non solo lui, anche un’altra attrice del cast principale si identifica come donna bisessuale, Sara Ramirez, che interpreta la dottoressa Callie Torres. Inoltre, dalla quattordicesima alla sedicesima stagione di Grey’s Anatomy, si è unito al cast della serie anche Alex Blue Davis, attore transgender che ha portato sullo schermo il personaggio di Casey Parker.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Le maschere viso di Pixi: i benefici per la pelle e quali scegliere

Chiara Ferragni lascia l’ospedale: Vittoria sta bene

Leggi anche
Contents.media