Donatella Versace prima e dopo: la stilista è irriconoscibile

Il prima e dopo della stilista Donatella Versace non lascia dubbi: la donna ormai è irriconoscibile rispetto alla ragazza acqua e sapone di un tempo.

Tra gli stilisti e le stiliste più amati al mondo c’è sicuramente Donatella Versace. La sorella del compianto Gianni è ormai da anni uno dei nomi più altisonanti nel settore della moda ed in particolare ai vertici di quel mondo così irraggiungibile. Amata dalle top model e dagli appassionati di lusso e fashion, ha però qualche scheletro nell’armadio.

Questo riguarda il suo aspetto fisico. Guardando le foto del passato, soprattutto di quando il fratello Gianni Versace era ancora vivo, si nota subito come il prima e dopo la mostri decisamente irriconoscibile rispetto a come era.

Donatella Versace irriconoscibile

Chi frequenta il mondo della moda ha bisogno solo del nome: Donatella. E’ sufficiente per capire che si sta parlando della grandissima stilista Donatella Versace. Amica di tanti personaggi famosi, compare in varie canzoni, compresi alcuni pezzi di Lady Gaga, e ha vestito tutti i più grandi nomi del jet set.

Classe 1955, la Versace ha vissuto prima nell’ombra del fratello Gianni. Quando è avvenuta la disgrazia della sua morte, l’azienda di famiglia è passata in mano a lei e al fratello Santo. Donatella è diventata il nuovo volto del marchio Versace riuscendo nell’impresa impossibile di continuare l’attività portata già ai massimi livelli dal fratello Gianni.

C’è però un aspetto di lei che viene spesso preso in considerazione in maniera negativa e riguarda la sua apparenza.

La stilista infatti negli anni si è sottoposta a così tanti interventi di chirurgia estetica da sembrare decisamente irriconoscibile rispetto al passato. I suoi lineamenti sono cambiati e lei sembra un’altra persona rispetto alla ragazza forse un po’ timida che spesso si vedeva un passo indietro rispetto a Gianni Versace.

Il prima e dopo

Non è difficile trovare sul web fotografie di una giovane Donatella Versace. Aspetto naturale, già molto curata, amante dell’abbronzatura e dell’abbigliamento vistoso.

Una bella donna come tante. Non spiccava per fascino, ma era quello che si definisce ‘un tipo’. Avrebbe potuto giocare su questo e sul suo ruolo importantissimo nel mondo dell’alta moda. Invece ha optato per i ritocchi estetici. Viene da pensare che la Versace non abbia mai amato il suo aspetto originario e abbia voluto a tutti i costi cambiarlo quanto più possibile.

Tutto è cominciato quando è morto il fratello Gianni. Lentamente Donatella Versace ha iniziato la sua trasformazione fisica. Il prima e dopo a confronto è impressionante. Qualcuno oggi la definisce addirittura più brutta di prima degli interventi. Fronte e zigomi con abbondante botulino, tanto da non permetterle di muovere adeguatamente i muscoli del viso e l’espressività ne risente. Idem per le labbra. Eppure le rughe ci sono. Lei si è sempre giustificata dicendo di aver creato una ‘maschera per proteggersi’ e per non lasciar trasparire le sue emozioni, accompagnata da make up marcatissimo e dalla dipendenza dalla droga.

donatella versace

Scritto da Laura Anna Gritti
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Teresa Langella e Andrea Dal Corso, prossimi alla convivenza

Selvaggia Lucarelli contro Morgan: “Incolpa sempre gli altri”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.