Dieta del limone per dimagrire: schema e menù settimanale

Si tratta della nuova dieta 2020. La dieta del limone farà perdere peso grazie ad uno schema settimanale: cosa mangiare e come funziona?

L’estate si avvicina e la prova costume anche. Perdere quel chiletto di troppo è un’ossessione di molti e, se le avete provate tutte, forse non avete ancora sentito della dieta del limone. Una dieta ipocalorica che, accompagnata ad attività fisica costante, vi aiuterà a dimagrire con questi semplici passi.

Dieta del limone per dimagrire

Per dimagrire è arrivata l’ora di riprendere a mangiare sano, senza concederci troppi sgarri tra aperitivi e dolci, e di ricominciare a fare attività fisica in casa o all’aperto. Se non avete idea di quale dieta seguire, ecco una proposta: la dieta del limone. Questa dieta ipocalorica era stata messa a punto dalla dottoressa Martine Andrè ed è già stata seguita da molte celebrity tra cui Jennifer Aniston e Beyoncè.

Advertisements

Di cosa si tratta? La dieta del limone è un regime ipocalorico basato sul su questo agrume dotato di moltissime proprietà benefiche: è un antisettico e antibatterico, capace di proteggere le difese immunitarie e favorire la diuresi. Elemento disintossicante per intestino e fegato, aiuta ad accelerare il metabolismo lento responsabile della tendenza ad ingrassare e combatte la ritenzione idrica e l’accumulo di tossine. Doveroso specificare però che questa dieta, nonostante faccia dimagrire in fretta, è poco equilibrata: è sempre bene chiedere consiglio ad un medico prima di adottarla e non va comunque seguita per più di un mese.

Dieta del limone: cosa mangiare

Perché abbia effetto bisogna seguire scrupolosamente le regole della dottoressa Martine Andrè, così facendo sarà possibile perdere anche una taglia in una sola settimana. Tra gli alimenti contenuti nella dieta del limone troviamo: succo di limone, limonata (composta da 30 cc di acqua, due cucchiai di succo di limone, due cucchiai di sciroppo d’acero e un pizzico di pepe di cayenna), yogurt, frutta secca, fiocchi d’avena, verdure in insalata, zuppe, legumi, pesce, uova, petto di pollo e pane e pasta integrali.

Cosa mangiare con esattezza ai vari pasti? Ecco un esempio:

  • Mattina: al risveglio bere a stomaco vuoto un bicchiere di limonata. A colazione mangiare poi una coppa di macedonia di frutta fresca e secca a base di frutti rossi, mela o pera e otto mandorle
  • Spuntino della mattina: bere un bicchiere di limonata e mangiare della frutta secca, mandorle, semi di girasole o di zucca
  • Pranzo: si può scegliere tra un piatto di insalata di fagioli o lenticchie condita con un filo d’olio extravergine e succo di limone
  • Spuntino del pomeriggio: scegliere tra una porzione di verdura o frutta fresca più un bicchiere di limonata
  • Cena: scegliere tra una porzione di pesce azzurro o di petto di pollo alla griglia da condire con un filo d’olio e limone, più 30 grammi di pane integrale.

    Prima di andare a dormire bere un bicchiere di limonata

Passando a uno schema di menù settimanale, ecco una proposta di dieta del limone per sette giorni:

LUNEDI’

Colazione: mezz’ora prima circa, limonata, poi yogurt (anche vegetale), 2 cucchiai di fiocchi di avena e frutta
Spuntino: frutta fresca e limonata
Pranzo: zuppa di verdure con pane integrale
Spuntino: frutta secca e limonata
Cena: pesce con verdure condite con succo di limone. Prima di andare a dormire: limonata

MARTEDI’

Colazione: mezz’ora prima circa, limonata, poi macedonia, caffè d’orzo e qualche mandorla
Spuntino: verdure crude e limonata
Pranzo: risotto al limone
Spuntino: frutta secca e limonata
Cena: petto di pollo con verdure condite con succo di limone. Prima di andare a dormire: limonata

MERCOLEDI’

Colazione: mezz’ora prima circa, limonata, poi macedonia di frutta e pane tostato
Spuntino: frutta fresca e limonata
Pranzo: insalata di fagioli con verdure condite con succo di limone
Spuntino: formaggio fresco, verdure crude e limonata
Cena: frittata con verdure condite con succo di limone e pane integrale. Prima di andare a dormire: limonata

GIOVEDI’

Colazione: mezz’ora prima circa, limonata, poi avena, frutta e yogurt
Spuntino: una manciata di mandorle e limonata
Pranzo: pasta integrale con verdure
Spuntino: frutta fresca e limonata
Cena: lenticchie, insalata e pane integrale. Prima di andare a dormire: limonata

VENERDI’

Colazione: mezz’ora prima circa, limonata, poi frutta fresca e pane integrale
Spuntino: verdura cruda e limonata
Pranzo: pasta integrale al tonno con verdure condite con limone
Spuntino: frutta secca e limonata
Cena: pesce con verdure condite con succo di limone. Prima di andare a dormire: limonata

SABATO

Colazione: mezz’ora prima circa, limonata, poi yogurt (anche vegetale), 2 cucchiai di fiocchi di avena e frutta
Spuntino: mandorle e succo di limone
Pranzo: pane tostato e zuppa di verdure
Spuntino: formaggio fresco e verdure crude, limonata
Cena: carne bianca con verdure condite con succo di limone. Prima di andare a dormire: limonata

DOMENICA

Colazione: mezz’ora prima circa, limonata, poi macedonia di frutta condita con limone
Spuntino: frutta secca e limonata
Pranzo: riso integrale con verdure
Spuntino: verdura cruda e limonata
Cena: formaggio magro con verdure e pane integrale. Prima di andare a dormire: limonata

Le controindicazioni

Come tutte le diete lampo e alla moda, anche quella del limone presenta molte controindicazioni. Abbiamo già detto che non è bilanciata perché propone un dimagrimento veloce e quindi può essere ci sia la possibilità di ritrovarsi a riprendere peso velocemente una volta interrotta la dieta. Non è da confondere quindi un regime alimentare rigido come questo, con una dieta sana e bilanciata che avrà effetti benefici a lungo termine. Inoltre, l’utilizzo eccessivo del succo di limone può causare danni allo smalto dei denti oltre che accentuare una gastrite preesistente.

Scritto da Evelyn Novello
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Cervicale: causa, sintomi e cura

Dieta a base di verdure: come dimagrire naturalmente

Leggi anche
  • dieta alcalinaDieta alcalina: come perdere peso senza rischi

    La dieta alcalina è un regime alimentare che, non solo favorisce il dimagrimento, ma permette, in aggiunta, di prevenire le infiammazioni grazie ai cibi alcalini.

  • succo di carotaDieta con succo di carota: come farlo e i benefici

    Carote come primo, dolce e contorno. Addirittura come bevanda: è proprio sotto forma di succo che questo ortaggio da il meglio di sé.

  • dieta delle caroteDieta delle carote: come perdere chili in modo naturale

    La dieta delle carote aiuta a dimagrire, ma anche a prendersi cura della pelle.

  • 
    Loading...
  • metabolismo totaleMetabolismo totale: cos’è e come sfruttarlo per dimagrire

    Sfruttando il metabolismo totale è possibile riuscire a perdere peso e ottenere il fisico che desiderate.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.