Dieta dash, come funziona: consigli e controindicazioni

La dieta dash, nata negli Stati Uniti per combattere la pressione alta, promette di far perdere peso a chiunque: come funziona?

La dieta dash è nata negli Stati Uniti per combattere la pressione alta. Molto simile al nostro ‘regime mediterraneo’, promette di far perdere peso anche a persone che non hanno problemi di ipertensione. Come funziona? I cibi concessi sono molti, ma non deve mai mancare una buona ‘dose’ di attività fisica.

Dieta dash: come funziona

Nata negli Stati Uniti, la dieta dash (acronimo per Dieteray Approaches to Stop Hypertension, ovvero approcci dietetici per fermare l’ipertensione) è stata messa a punto per combattere la pressione alta. Questo regime alimentare si è rivelato efficace anche nel prevenire e controllare patologie cronico-degenerative come: osteoporosi, cancro, patologie cardiovascolari e diabete. Proprio per questi motivi, la dieta dash è stata valutata come una delle più salutari da parte degli Organismi mondiali di settore.

Advertisements

Inoltre, questo regime alimentare ha ottenuto un grande successo nel trattamento dell’obesità e del sovrappeso e ha ottenuto riconoscimenti da diversi enti, tra i quali l’American Heart Association e la Mayo Clinic. Considerando che l’ipertensione porta a sviluppare patologie cardiovascolari, talvolta acute come l’ictus e l’infarto, la nuova dieta americana è scesa in campo per combattere il nemico numero uno di questa malattia: il sodio. Quest’ultimo, infatti, è considerato come uno dei principali fattori scatenanti dell’ipertensione arteriosa.

Ovviamente, anche la vita sedentaria gioca un ruolo molto importante.

Cosa mangiare

La dieta dash, così come qualsiasi altro regime alimentare, va iniziata soltanto dopo aver chiesto il parere del proprio medico. Dopo aver sottolineato questo aspetto fondamentale, diamo uno sguardo agli alimenti concessi.

Molto simile alla nostra dieta mediterranea, punta ad un consumo di circa 2000 Kcal.

Prevede il consumo di:

  • Cereali: preferibilmente integrali e a chicco e non superare le 3 porzioni al giorno
  • Verdure e ortaggi: ricchi di potassio e magnesio. Almeno 3 porzioni al giorno
  • Frutta: da consumare come spuntino e merenda, possibilmente con la buccia. 2-3 porzioni al giorno
  • Carne magra, pollame e pesce: scegliere varietà più magra.

    Non superare le 2 porzioni al giorno, di cui non più di 200g per la carne e 300 per il pesce

  • Frutta a guscio, semi e legumi: ricchi di acidi grassi essenziali, magnesio e potassio. Da consumare massimo 4-5 porzioni a settimana
  • Latte e derivati: optare per quelli magri e lo yogurt. Non più di 2 porzioni al giorno e mai tutti i giorni
  • Grassi e oli da condimento: preferire il consumo di olio extravergine di oliva o oli ad alto tenore di acidi grassi monoinsaturi. Massimo 2-3 porzioni al giorno.

Cibi da evitare

Nella dieta dash, gli alimenti considerati vietati sono:

  • Insaccati e prodotti essiccati
  • Formaggi stagionati e formaggi grassi
  • Farine raffinate e prodotti da forno o confezionati
  • Grassi trans, burro, panna, tuorlo d’uovo, lardo e strutto.

Controindicazioni

La dieta dash, quando utilizzata per perdere peso, prevede una prima fase di 28 giorni caratterizzata da una riduzione dei carboidrati. Successivamente verranno reinseriti i cibi per tornare ad avere un regime alimentare più equilibrato. Proprio per questo, è bene consultare il proprio medico prima di decidere se questa è la dieta giusta per voi. Nel complesso, il ‘regime americano’ che combatte l’ipertensione non presenta controindicazioni.

Scritto da Fabrizia Volponi
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Smart working, come vestirsi per lavorare da casa: consigli

Senti+ amplificatore auricolare: recensione e opinioni

Leggi anche
  • Dieta per tenersi in forma: mediterranea e variantiDieta per tenersi in forma: consigli sulla mediterranea e varianti

    La dieta mediterranea e le sue varianti sono le più indicate se si tratta di mangiare sano, ma per tenersi in forma basta seguire alcuni consigli.

  • forza di volontàForza di volontà per smettere di fumare: consigli utili

    La forza di volontà permette di aiutarvi moltissimo nella lotta al fumo.

  • pandemic fatigue cosa ePandemic fatigue: cos’è e come reagire alla tristezza

    Mancanza di energie, apatia, tristezza perenne e stanchezza mentale: ecco cos’è la pandemic fatigue.

  • 
    Loading...
  • dieta invernaleDieta invernale: come perdere peso con cibi di stagione

    La dieta invernale aiuta a dimagrire, ma anche a proteggersi dai malanni della stagione.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.