Chi era Claude Shannon: storia dell’ingegnere statunitense

Claude Shannon, il padre della teoria dell'informazione.

Claude Shannon è conosciuto per il suo rilevante apporto al mondo dell’ingegneria e della matematica. Scopriamo il percorso di quello che è definito “il padre della teoria dell’informazione” dagli esordi al grande successo. 

Chi era Claude Shannon

Claude Elwood Shannon, nato a Petoskey il 30 aprile 1916, è stato un ingegnere e matematico statunitense.

Si dice abbia ereditato l’amore per la scienza dal suo lontano parente Thomas Edison, in realtà sviluppa questa sua passione lavorando prima come telegrafista per la Western Union e succesivamente con i suoi studi universitari.

Si laurea nel 1936 in due corsi di studio dell’Università del Michigan: matematica e ingegneria elettronica. Successivamente frequenta il MIT, l’istituto dedicato alla tecnologia in cui lavora alla realizzazione dell’analizzatore differenziale e del calcolatore analogico.

Il successo di Claude Shannon

Qui consegue il suo titolo di Master of Science in ingegneria elettronica e attraverso il suo elaborato finale dimostra che lo scorrere di un segnale elettrico segue le stesse regole dell’algebra di Boole. Attraverso questa scoprerta comprende che utilizzando lo stesso principio si possono analizzare e progettare sistemi digitali per elaborare l’informazione. Shannon si dedica successivamente ad un dottorato di ricerca in matematica applicandola alla genetica.

Una volta concluso il Phd, sotto la supervisione di Hermann Weyl, si inserisce all’IAS di Princeton come National Research Fellow. Viene poi chiamato ad occuparsi di progetti militarsi dedicandosi quindi alla crittografia per le comunicazioni segrete, ma non solo. Nel 1948 l’ingegnere pubblica il trattato “Una teoria matematica della comunicazione” per porre le basi dello studio della codifica e della trasmissione informativa. 

Claude Shannon tra passioni e vita privata

Nel corso delle sue ricerche conia la parola “bit”, ancora utilizzata per definire l’unità base dell’informatica. Scrive poi nel 1949 “La teoria della comunicazione nei sistemi crittografici” ponendo le basi alla teoria matematica della crittografia.

Aldilà della vita lavorativa, Shannon si sposa nel 1940 con Norma Levor, ma il matrimonio tra i due dura solo un anno. Otto anni dopo conosce Mary Elizabeth Moore, una matematica con cui si sposa e mette al mondo Robert, Andrew e Margarita. Nel suo tempo libero amava gli scacchi, fare il giocoliere e costruire monocicli. Negli ultimi anni della sua vita si ammala di Alzheimer e si spegne il 24 febbraio 2001.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Alessandro Barbero: tutto sullo storico italiano

Chi era Eva Braun: tutto sulla moglie di Adolf Hitler

Leggi anche
Contents.media