Allan Burns è morto: addio allo sceneggiatore de I mostri e Lou Grant

Uno degli sceneggiatori più importanti della televisione americana, Allan Burns è morto.

Allan Burns, famoso sceneggiatore della televisione americana, è morto. Vincitore di sei Emmy e nominato all’Oscar, è stato il creatore di sitcom apprezzate in ogni angolo del globo. C’è la sua firma anche in produzioni ancora oggi molto amate, come “I mostri” e “Lou Grant”.

Allan Burns è morto

Classe 1935, Allan Burns è morto. E’ stato uno degli sceneggiatori più importanti e influenti della televisione americana. Vincitore di sei Emmy e nominato all’Oscar, lascia la moglie Joan, i figli Eric e Matt, e ben cinque nipoti. La sua carriera, iniziata a Hollywood in spettacoli d’animazione come “Rocky e Bullwinkle” e “George re della giungla“, è stata ricca di successi.

E’ stato Allan, infatti, a creare serie che hanno ricevuto e ricevono ancora oggi grandi apprezzamenti.

Da “I mostri” del 1964 a “Mamma a quattro ruote” del 1968, passando per la sitcom “He & She”. Nel 1969 ha lanciato “The Mary Tyler Moore Show“, con cinque Emmy vinti e due spin-off, “Lou Grant” e “Rhoda”. La sceneggiatura del film “Una piccola storia d’amore“, invece, gli è valsa una nomination all’Oscar.

James L. Brooks, che insieme a Burns ha creato “The Mary Tyler Moore Show”, l’ha così ricordato sui social:

“La sua singolare carriera di scrittore gli ha portato ogni riconoscimento immaginabile. Ma dovevi conoscerlo per apprezzare pienamente la sua rarità. Era semplicemente l’uomo migliore che abbia mai conosciuto. Una bellezza umana”.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come funziona l’app Pedigreender, il Tinder degli animali domestici

Chi è Miguel Angel Silvestre: vita privata e curiosità sull’attore

Leggi anche
Contents.media