Chi era William Blake: storia del poeta inglese

Chi era William Blake, storia del pittore e poeta inglese che ha rivoluzionato la produzione artistica con il pensiero di immaginazione, innocenza ed esperienza.

William Blake ha svolto un ruolo fondamentale per la definizione di “immaginazione” nella cultura odierna. Ha spinto l’uomo a vedere oltre i limiti imposti dai cinque sensi lasciandone una prova scritta con la sua poesia.

Chi era William Blake

William Blake (Londra, 28 novembre 1757 – Londra, 12 agosto 1827) è stato un poeta, incisore e pittore inglese. Cresce in casa formato scolasticamente dalla madre che lo asseconda nella sua passione per le illustrazioni. Decide di dedicarsi allo studio dell’incisione e della pittura che si unirà alla sua ultima passione: la poesia.

chi era william blake

Le sue opere presentano infatti un connubio tra le varie forme d’arte menzionate perchè a ogni suo verso si affianca un’illustrazione realizzata da lui. Attraverso questa innovazione artistica ha avuto la possibilità di inserirsi nel mondo elitario degli artisti inglesi. Si iscrive infatti a soli 21 anni alla Royal Academy scontrandosi però più volte con il presidente per ideologie contrastanti.

Conosce l’amore della sua vita che lo accompagna fino alla fine dei giorni.

La giovane è analfabeta ma lui si impegna a spiegarle come leggere e scrivere istruendola anche sull’arte dell’incisione. Il rapporto solido tra i due si rivede anche nell’aiuto fornito da lei nel momento più buio della carriera di Blake.

Le poesie e i temi affrontati

Il suo volume più celebre “The songs of Innocence and of Experience” è diventato un capolavoro che diventa sintesi del percorso artistico di Blake. Si riassume la filosofia del poeta e pittore che esprime il suo pensiero attraverso l’unione di segno e parola. Per lui gli esseri umani vengono al mondo puri, ma con il trascorrere della vita vengono influenzati dalle cose più brutte presenti sulla terra. Il concetto di fondo è che l’innocenza e l’esperienza sono fortemente legate tra loro.

chi era william blake

All’interno del volume le poesie più celebri, “The Lamb” e “The Tyger”, organizzate con una struttura simile, hanno un forte potere evocativo e simbolico. Con riferimenti biblici e una scelta studiata degli animali, evidenzia come non mai il concetto di purezza sporcata dall’esperienza.

Le illustrazioni della Divina Commedia

Nel 1824 riceve l’incarico di illustrare l’Inferno di Dante con il proposito di ottenere una serie di incisioni. Queste non solo accompagnano il testo ma sembrano rivederlo criticamente portando commentari degli aspetti spirituali e morali.

Sembra inoltre prendere le distanze dalla soddisfazione di Dante nell’assegnare le punizioni all’inferno, concordando però sulla sfiducia verso il materialismo e la natura atta a corrompere il potere.

LEGGI ANCHE: Chi era William Shakespeare: curiosità sul drammaturgo

LEGGI ANCHE: Chi era Virginia Woolf: curiosità e vita privata della scrittrice

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Gian Lorenzo Bernini: tutto sullo sculturo italiano

Chi era Giacomo Puccini: storia del compositore italiano

Leggi anche
  • chi era amedeo modiglianiChi era Amedeo Modigliani: storia del pittore italiano

    Si è formato in Italia, ma è sbocciato a Parigi e ha coltivato nella capitale francese la sua più grande passione: la pittura.

  • chi è michelle hunzikerChi è Michelle Hunziker: tutto sulla conduttrice televisiva

    Michelle Hunziker è una delle donne più brillanti della televisione italiana. Amata da tutti per il suo spiccato umorismo e la sua solarità.

  • chi era carlo betocchiChi era Carlo Betocchi: storia del poeta italiano

    Carlo Betocchi, il poeta piemontese dalla linea poetica distinta e particolare nel suo genere.

  • chi era edouard manetChi era Edouard Manet: storia del pittore francese

    Eduard Monet e il suo rapporto con la pittura tra passato, realismo e impressionismo.

Contents.media