Notizie.it logo

E’ tornato l’animalier

E’ tornato l’animalier

Il termine animalier sta ad indicare un tipo particolare di tessuto, che si potrebbe definire anche il più antico in assoluto: in un certo senso, lo usavano già gli uomini delle caverne!

Gli uomini preistorici infatti usavano coprirsi con le pelli e le pellicce degli animali, e anche in seguito esse continuarono ad essere usate, per lo più come simbolo però di uno status symbol elevato. Al giorno d’oggi un sinonimo di animalier è “maculato”: vale adire che non indica pelli e pellicce, ma ogni tessuto con motivo animale (zebrato, leopardato e così via).

Nel mondo della moda questo tipo di tessuto cominciò a spopolare negli anni ’40, in particolar modo veicolato dalle creazioni di Christian Dior che ne fece un must.

Moltissime star vestivano con capi o accessori in stile animalier, fino ad arrivare al boom degli anni sessanta e settanta, quando furono realizzati anche capi di abbigliamento intimo in animalier.

E anche la moda contemporanea non ha dimenticato il maculato, che a quanto pare andrà per la maggiore nella prossima stagione autunno inverno 2014-2015.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Saldi 2011: il calendario completoSaldi 2011: il calendario completo

    Come scacciare la tristezza che ci attanaglia dopo la fine delle vacanze natalizie? Il miglior modo è forse pensare allo shopping approfittando dell’inizio dei saldi.In fatto di sconti, i più fortunati per questa stagione sono stati i londinesi, dove le svendite sono cominciate il 26 dicembre, festività di Santo Stefano (nel Regno Unito ribattezzata Boxing Day). Come previsto, anche quest’anno si sono formate subito lunghe file davanti ai negozi della capitale inglese, attese divenute ancor più scomode a causa delle basse temperature invernali che i clienti hanno dovuto sopportare per accaparrarsi i loro capi preferiti a prezzo dimezzato.Per quanto riguarda

Leggi anche
  • Beatrice D’Este: il franchising di accessori e abbigliamentoBeatrice D’Este: il franchising di accessori e abbigliamento

    Beatrice D’Este è una catena in franchising che offre bijoux, accessori e capi da indossare, tutti realizzati con materiali di primissima qualità e rigorosamente made in Italy. I vestiti, le borse e altri complementi vengono disegnati da giovani stilisti, mentre i bijoux sono ideati da piccoli artigiani: tutto il personale creativo, ad ogni modo, lavora in esclusiva per il marchio. In aggiunta, per quanto riguarda l’abbigliamento, l’azienda si avvale della collaborazione con il gruppo Paola Frani.I suoi 9 negozi sono ubicati in diverse regioni italiane, ma principalmente al centro nord: tre si trovano a Milano e a Cesano Boscone (MI)