Come dimagrire con tisane drenanti fai da te: i consigli

Le tisane drenanti sono un valido alleato contro la ritenzione idrica. Prepararle a casa sarà semplice grazie a questi consigli.

Le tisane drenanti sono tra le preparazioni erboristiche e fitoterapiche più diffuse. Cosa sono esattamente? Esse sono composte da estratti di erbe o piante officinali diluite in acqua e, grazie alle loro proprietà, sono efficaci contro gonfiori e ritenzione idrica. Alcuni consigli su come prepararle a casa.

Tisane drenanti fai da te

Le tisane drenanti sono particolarmente consigliate per il loro alto contenuto di sali minerali e fibre che deriva dalla sinergia dei loro componenti. Sono in particolar modo efficaci, grazie al loro potere drenante, per eliminare i liquidi in eccesso che, accumulati nell’organismo, sono causa di cellulite, gonfiori e ritenzione idrica. Queste bevande possono in alcuni casi sostituire i prodotti farmaceutici in modo completamente naturale: contribuiscono ad alleviare dolori legati alla sindrome pre mestruale e aiutano il benessere dell’apparato urinario eliminando le tossine in eccesso.

Il loro utilizzo dovrebbe però essere sempre accompagnato da attività fisica regolare e da un’adeguata alimentazione, povera soprattutto di sale, corresponsabile della ritenzione di liquidi.

La preparazione fai da te di tisane drenanti sarebbe da preferire piuttosto dell’acquisto di miscele già preconfezionate: acquistando le erbe necessarie in erboristeria si avrà un prodotto naturale senza l’aggiunta di conservanti. L’unica accortezza da rispettare è fare attenzione alle dosi e alle modalità corrette di preparazione.

Tisana drenante alla betulla

L’azione drenante e dimagrante della betulla, che elimina scorie e tossine e contiene vitamina C, saponine e acido caffeico, è ottima per contrastare la ritenzione idrica. I componenti per preparare questa tisana sono: 30 gr di tallo di fucus , 30 gr di foglie di tè verde e 40 gr di foglie di betulla. Sciogliere quindi un cucchiaino di questa miscela in un bicchiere di acqua bollente e lasciarlo in infusione per 10 minuti.

Filtrate il composto e bevete la tisana ben calda. Il consiglio per un effetto sgonfiante è berne due bicchieri al giorno per una paio di settimane.

Tisana drenante alla spirea olmaria

Le proprietà diuretiche di questa tisana sono garantite dalla spirea olmaria che contiene flavonoidi, tannini e vitamina C. Gli ingredienti per la preparazione di questa tisana anticellulite sono: 50 gr di spirea olmaria, 20 gr di bardana, 20 gr. di semi di anice e 20 gr. di sambuco. Mettete tutti gli ingredienti in una tisaniera e aggiungete 250 ml di acqua bollente, mescolate, lasciate in infusione per 10 minuti e filtrate prima di bere. Se ne possono bere due o tre tazze al giorno.

Tisana drenante all’ortica

L’acido folico, tannini e vitamine A, C e D contenuti nell’ortica sono indicati per la stimolazione della diuresi. Per preparare questa tisana avrete bisogno di 40 gr di foglie di ortosiphon, 30 gr. di foglie di ortica e 30 gr. di frutti essiccati di finocchio. Mettete 50 gr. di questo mix in un litro di acqua bollente, lasciate in infusione per 10 minuti e filtrate prima di bere. Potete berne tre tazze al giorno.

L’assunzione corretta delle tisane

Si ricorda che le tisane diuretiche non andrebbero zuccherate, non si conservano per più di 24 ore e non vanno riscaldate. Per avere i maggiori benefici dati dalle proprietà delle piante officinali dovreste bere queste tisane al mattino a digiuno o prima di andare a dormire.

Possibili controindicazioni

Le erbe utilizzate per le tisane depurative potrebbero avere effetti indesiderati. Dovrebbero utilizzarle con estrema accortezza chi soffre di allergie a pollini e piante e soprattutto chi è affetto da patologie cardiovascolari o ipertensione. Estrema attenzione anche se siete in stato di gravidanza o allattamento. Prima della loro assunzione è sempre consigliabile consultare un esperto.

Scritto da Evelyn Novello
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Tendenze moda estate 2020: i must have da avere nell’armadio

Quarantena e makeup: come far respirare la pelle? Consigli

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.