Chi è Sfera Ebbasta: tutto sul trapper italiano

Sfera Ebbasta, il trapper più famoso d'Italia e la sua storia a partire dai diversi tentativi vani su YouTube ai dischi di platino.

Sfera Ebbasta è passato da una vita nella periferia milanese difficile agli album premiati e un documentario sulla sua vita. Scopriamo le tappe che lo hanno portato al successo.

Chi è Sfera Ebbasta

Sfera Ebbasta, nome d’arte di Gionata Boschetti (Sesto San Giovanni, 7 dicembre 1992), è un trapper italiano.

Cresce quasi solo con la madre data la separazione dei genitori e la morte precoce del padre. Passa la sua infanzia per di più a Cinisello Balsamo dove frequenta le scuole fino al primo anno di liceo, quando capisce che questa non è la sua strada.

chi è sfera ebbasta

Si inserisce nel mondo del lavoro come elettricista e fattorino e nel frattempo sviluppa la sua più grande passione: la musica. Ascolta l’hip hop preferendo artisti quali Eminem, 50 Cent, Gucci Mane, Club Dogo ecc. Nel 2011 inizia a registrare dei video caricandoli su Youtube senza riscuotere successo. Conosce però il produttore Charlie Charles che rimane incuriosito e forma il collettivo BHMG.

L’inizio della carriera attraverso Youtube

La sua collaborazione con Charlie Charles è seria.

Registrano canzoni e i rispettivi video da caricare su Youtube per due anni finché nel 2014 Sfera inizia a ricevere le prime proposte dalle case discografiche. L’anno successivo esce XDVR, l’album pubblicato con l’etichetta indipendente Roccia Music. Una delle tracce, Ciny, diventa una hit e riesce a ottenere buona popolarità nell’ambiente.

chi è sfera ebbasta

Nel 2016 pubblica il suo primo album in studio come solista dal nome “Sfera Ebbasta” distribuito da Universal. Nel disco ci sono tracce che già durante il lancio anticipato mostrano il successo previsto, tipo “BRNBQ” o “Figli di papà”. Tutti lo promuovono, tra i suoi fan c’è anche Albertino che su Radio Deejay lo invita a fare due parole e raccontarsi al pubblico. Il disco sale in classifica e arriva ad essere certificato disco d’oro.

Il successo consolidato e le collaborazioni

Ormai la sua fama va in crescendo e partecipa a diverse collaborazioni come “Bimbi” di Charlie Charles, Izi; Rkomi, Tedua e Ghali o “Lamborghini” con Gue Pequeno. Tra i suoi successi si riconoscono altre uscite quali “Tran Tran” che presenta a Wind Music Awards del 2017 e “Rockstar” uscita a inizio 2018 per annunciare l’uscita del secondo album.

chi è sfera ebbasta

Esce l’omonimo album che posiziona 11 delle sue tracce nelle prime dodici posizioni della Top Singoli. Inoltre, è il primo italiano a posizionarsi tra i primi cento della classifica mondiale di Spotify. La pubblicazione continua e nella riedizione di “Rockstar” aggiunge nuovi inediti tra cui “Popstar” ed “Happy Birthday”. Poco dopo la pubblicazione di quest ultimo singolo avrebbe dovuto tenere un concerto nella discoteca Lanterna Azzurra a Corinaldo ma prima dell’esibizione un incidente ha portato alla morte di sei persone. In risposta alle accuse mosse contro di lui risponde con l’inedito “Mademoiselle”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Alfred Eisenstaedt: tutto sul fotografo che ha fatto la storia

Chi era Pietro Mascagni: storia del direttore d’orchestra

Leggi anche
  • chi era arturo toscaniniChi era Arturo Toscanini: storia del direttore d’orchestra

    Idolatrato dalla critica per tutta la sua vita, Arturo Toscanini ha avuto la fortuna di essere riconosciuto per il talento che era.

  • chi è kate mossChi è Kate Moss: vita dell’iconica topmodel

    Kate Moss è stata un’indimenticabile topmodel che ha fatto la storia della moda. Scopriamo il percorso dell’it girl britannica.

  • bong joon ho chi eChi è Bong Joon-ho, il presidente di giuria della Mostra di Venezia

    Chi è Bong Joon-ho: dagli studi di sociologia alle quattro statuette Oscar nel 2020 per il lungometraggio “Parasite”.

  • sex and the city samanthaSex And The City: la decisione di Kim Cattrall per il destino di Samantha

    Un eloquente like lasciato ad un post di fan su Twitter, sembrerebbe confermare la volontà dell’attrice che interpreta Samantha.

Contents.media