Chi è Sabrina Ferilli: quello che non sai dell’attrice

Sabrina Ferilli è oggi conosciuta per aver dominato piccolo e grande schermo ottenendo anche riconoscimenti internazionali.

Sabrina Ferilli è amata dal pubblico italiano che la considera una delle donne più belle e simpatiche del panorama. Con riconoscimenti cinematograficianche da parte della critica, ecco la storia dell’attrice italiana.

Chi è Sabrina Ferilli

Sabrina Ferilli nata a Roma il 28 giugno 1964 è un’attrice e conduttrice televisiva italiana.

Nasce nella famiglia romana composta dal padre Giuliano, dirigente nel Partito Comunista Italiano, e la madre Ida, una casalinga della provincia di Caserta. Cresce in provincia frequentando il liceo classico per poi dedicarsi al mondo della recitazione.

Chi è Sabrina Ferilli

Tenta di entrare al Centro sperimentale di cinematografia, ma nonostante il fallimento riesce a inserirsi nel settore con piccole parti in film come “Caramelle da uno sconosciuto”. Nel 1989 si inserisce poi nella miniserie “La bugiarda” e l’anno successivo prende parte al film “Americano rosso” con cui inizia ad ottenere notorietà.

L’inizio della carriera di Sabrina Ferilli

Nel 1993 prende parte alla commedia “Anche i commercialisti hanno un’anima” e successivamente in “Il giudice ragazzino” e “Diario di un vizio”.

Arrivano per lei i primi riconoscimenti quando con “La bella vita” di Paolo Virzì ottiene il nastro d’argento come miglior attrice protagonista. Prende parte poi ad altre commedie note come “Ferie d’agosto”, “Ritorna a casa Gori” o “Il signor Quindicipalle”. Viene scelta inoltre nel 1996 per condurre il Festival di Sanremo insieme a Pippo Baudo e Valeria Mazza.

Chi è Sabrina Ferilli

Oltre ai progetti in tv e al cinema, partecipa ad alcuni lavori in teatro ma riceve sempre più proposte per le fiction. Ottiene un riscontro controverso nel 2003 quando esce “L’acqua… il fuoco” al Festival del cinema di Venezia. Guadagna consenso attraverso la partecipazione ad alcuni cinepanettoni come “Natale a New York” e “Vacanze di Natale a Cortina”. 

Il grande successo di Sabrina Ferilli

Torna a vincere un Nastro d’argento nel 2008 grazie a una nuova collaborazione con Virzì dal nome “Tutta la vita davanti”. Negli anni successivi alterna progetti televisivi, come il ruolo di giudice fissa nel programma “Amici” della sua grande amica Maria De Filippi, a film importanti. Ottiene infatti uno dei ruoli principali nel film “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino che vince il Premio Oscar come miglior film straniero nel 2014.

Chi è Sabrina Ferilli

Nello stesso anno conduce un nuovo talk dal nome “Contratto” e successivamente viene riconfermata come giurata nel programma “Amici” a fianco di Loredana Bertè e Francesco Renga. Ispirandosi a “Il vizietto” di Edouard Molinaro prende parte al progetto di Maria Sole Tognazzi “Io e lei”. Insieme a Margherita Buy racconta la storia di una coppia omosessuale e vince con questa interpretazione il Ciak d’oro ottenendo anche una candidatura ai David di Donatello e al Nastro d’argento.

Sabrina è amata dal pubblico per la sua bellezza mozzafiato e la sua autoironia. Con il sogno di diventare la donna più amata dagli italiani Sabrina può oggi essere soddisfatta dei risultati che l’hanno portata a diventare quella che lei definisce “Un Totti con le tette”. Per quanto riguarda la sua vita privata, si conosce il matrimonio con Andrea Perone nel 2003 conclusosi due anni dopo. 

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Cino Tortorella: storia del conduttore televisivo

Tutti i vantaggi offerti dalle cucine angolari

Leggi anche
  • Chi è Martin SheenChi è Martin Sheen: vita dell’attore statunitense

    Martin Sheen si è fatto conoscere attraverso il noto film “Apocalypse Now” di Francis Ford Coppola per ottenere poi sempre più successo.

  • chi era fritz langChi era Fritz Lang: tutto sul regista austriaco

    Fritz Lang e il grande successo come regista nel XX secolo grazie a pellicole come “Metropolis”.

  • Chi era Calamity JaneChi era Calamity Jane: storia della prima donna pistolero

    Ribelle, oltraggiosa e anticonvenzionale. Questi gli aggettivi che descrivono Calamity Jane, la prima donna pistolero della storia.

  • Chi era Franca ValeriChi era Franca Valeri: vita dell’attrice italiana

    Franca Valeri e la sua lunga carriera nel mondo dello spettacolo debuttando a teatro e ottenendo grande successo anche al cinema e in tv.

Contents.media