Chi è Rocco Papaleo: curiosità e vita privata dell’attore italiano

Chi è Rocco Papaleo? Tutto quello che c'è da sapere su uno degli attori più amati d'Italia.

Rocco Papaleo è un attore, regista e conduttore italiano di successo. Capace di portare in scena sia ruoli comici che drammatici, ha anche un’ampia cultura musicale. E’ proprio grazie a questa sua ultima ‘dote’ che, nel 2019, ha ricevuto il compito di condurre il Dopofestival. Cosa sappiamo della sua vita?

Rocco Papaleo: chi è?

Classe 1958, Rocco Papaleo è nato in Basilicata, precisamente a Lauria. Si è trasferito a Roma dopo gli studi liceali e si è iscritto prima alla facoltà di ingegneria e poi a quella di matematica. Il suo sogno, infatti, era quello di diventare professore. Durante gli studi, su suggerimento di un’amica, si è iscritto ad un corso di recitazione ed è stato amore a prima vista.

Rocco ha iniziato a studiare arte drammatica e l’esordio in teatro è arrivato con una messa in scena di 2001 Odissea nello spazio.

Alla fine degli anni Ottanta, ha esordito in televisione, prima nel varietà di Canale 5 Ewiva, poi nella fiction Classe di Ferro. Da questo momento in poi, la sua carriera è stata un continuo crescendo: ad oggi, Papaleo ha recitato in più di 50 film e in 6 fiction, senza contare la sua carriera come sceneggiatore e regista. Il primo film che porta la sua firma è Basilicata Coast to Coast, del 2010, una pellicola che ha avuto un grande successo.

Artista poliedrico, Rocco è anche doppiatore e musicista: con la BMG ha pubblicato Che non si sappia in giro, nel 1997, mentre nel 2012 con Sony è uscito La mia parte imperfetta.

I film più importanti

La carriera cinematografica di Papaleo è iniziata nel 1989 con Il Male Oscuro di Mario Monicelli. Tra i film più importanti dei primi anni ci sono titoli degni di nota: Senza Pelle di Alessandro D’Alatri, Con gli occhi chiusi di Francesca Archibugi, I Laureati di Leonardo Pieraccioni e Il Barbiere di Rio di Giovanni Veronesi.

Molto importante per il suo successo è stata la collaborazione con Pieraccioni. Negli anni, Rocco ha recitato in: Il Paradiso all’Improvviso, Ti amo in tutte le lingue del mondo, Una moglie bellissima, Io e Marilyn e Finalmente la Felicità.

Tra le pellicole più importanti degli ultimi anni, invece, troviamo: Che Bella Giornata di Gennaro Nunziante, Nessuno mi può giudicare di Massimiliano Bruno, E’ nata una star? di Lucio Pellegrini, Un boss in salotto di Luca Miniero, Confusi e felici di Massimiliano Bruno, La scuola più bella del mondo di Luca Miniero, Che vuoi che sia di Edoardo Leo, I Moschettieri del re di Giovanni Veronesi, Pinocchio di Matteo Garrone e Si vive una volta sola di Carlo Verdone.

Il successo come regista

L’esordio come regista è arrivato nel 2010 con Basilicata Coast to Coast, trasposizione cinematografica dell’omonimo spettacolo teatrale scritto dallo stesso Papaleo e Valter Lupo. La pellicola ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica, nonché la vittoria del David di Donatello, del Nastro d’Argento e del Globo d’Oro come Miglior Regista Esordiente nel 2011. Anche la colonna sonora, composta da Rita Marcotulli e dallo stesso Rocco autore anche di tutti i brani, ha vinto il David di Donatello, il Nastro d’Argento e il Ciak d’Oro per la Migliore Colonna Sonora.

Nel 2013, Rocco è tornato ancora una volta alla regia con il film Una piccola impresa meridionale, di cui è autore con Valter Lupo. Altro suo titolo degno di nota è Onda su Onda.

L’amore per la musica

Profondo conoscitore della musica italiana, Papaleo ha vinto nel 2005 il premio della critica al Festival Teatro Canzone Giorgio Gaber, un riconoscimento dedicato al cantante che diffuse un genere musicale completamente nuovo.

In virtù della grande passione e della competenza nell’ambito musicale, Rocco ha condotto il Dopofestival nell’edizione del 2019, mettendo insieme una squadra di co – conduttori che, come lui, venivano direttamente dai palcoscenici teatrali. Durante il Dopofestival Papaleo si è esibito anche in qualità di cantante e musicista raccogliendo moltissimi consensi.

Rocco Papaleo: la vita privata

Nella sua vita Rocco ha ceduto al matrimonio soltanto una volta, portando all’altare una scenografa italo svizzera nei primi anni duemila: lui aveva 40 anni, lei 34. La coppia, innamoratissima, ha avuto un figlio al quale Papaleo è molto legato, tanto da aver definito il rapporto con il bambino come una dipendenza sentimentale.

Il matrimonio purtroppo è giunto al capolinea dopo alcuni anni (“era scemata la spinta emotiva” ha spiegato l’attore tempo fa), ma pare che Rocco e la sua ex moglie abbiano mantenuto rapporti più che ottimi, riuscendo addirittura a vivere insieme nello stesso palazzo in un quartiere popolare di Roma.

Ancora oggi Rocco e la sua ex moglie collaborano a livello professionale: lei è l’unica scenografa a cui Rocco si affida per la lavorazione dei suoi film da regista.

Scritto da Fabrizia Volponi
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Aretha Franklin: curiosità sulla cantautrice e pianista

Chi è Mogol: vita privata e curiosità sul paroliere italiano

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.