Red Canzian ha rischiato di morire: “Sono finito in rianimazione”

Red Canzian ha rischiato di morire: l'ex componente dei Pooh dovrà curarsi per un altro anno e mezzo.

Red Canzian ha raccontato che qualche mese fa ha rischiato di morire. E’ finito in rianimazione, stava malissimo e ha pensato di rimanere invalido per tutta la vita. 

Red Canzian ha rischiato di morire

Intervistato dal Corriere della Sera, Red Canzian si è raccontato senza filtri. Si è soffermato anche sul periodo più difficile della sua vita, iniziato nel 2015 quando è stato operato al cuore. Nel 2018 ha avuto un tumore al polmone e lo scorso gennaio ha rischiato di morire. E’ stato ricoverato per un’infezione da stafilococco aure ed è finito in rianimazione. 

Il racconto di Red Canzian

Red Canzian ha raccontato: 

“Mi è entrata una scheggia di legno in una mano e ho preso un’infezione. Sono caduto per terra il giorno che iniziavano le prove di Casanova, non riuscivo a stare in piedi, ci ho messo un’ora per arrivare al divano e chiamare i soccorsi. Intanto, avevo febbre e visioni psichedeliche come se fossi drogato. Mi hanno aperto di nuovo il torace, stavo andando in setticemia. Sono finito in rianimazione e, rispetto alle altre operazioni da cui mi ero svegliato lucido, stavo malissimo, vedevo fiori rossi scendere da pareti bianche. Vedevo il parlottare preoccupato dei medici e mi dicevo: rimango così per tutta la vita”. 

Il cantante, 71 candeline all’attivo, ha vissuto momenti molto difficili e ha temuto di rimanere invalido per il resto della sua vita. 

Red Canzian: come sta adesso?

Adesso il peggio è passato, ma le sue condizioni di salute non sono ancora stabili. Red Canzian dovrà proseguire con la cura per parecchi mesi. Ha dichiarato: 

“Ora sto bene. In estate, ho fatto 35 concerti ma ho cure per un altro anno e mezzo”.

Scritto da Fabrizia Volponi

Lascia un commento

Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com