Rebecca Minkoff porta la moda su OnlyFans durante la Fashion Week

L'affronto di Rebecca Minkoff ai pregiudizi su OnlyFans promuovendo contenuti inediti sul retroscena della New York Fashion Week.

Il mondo della moda dimostra ogni giorno di essere al passo con i tempi. Tra dirette su Instagram per mostrare le sfilate e video su Tik Tok per promuovere i brand da casa sembrava aver visto di tutto. Eppure, Rebecca Minkoff con il profilo su OnlyFans, dimostra che la moda è sempre aggiornata sui nuovi canali online.

Rebecca Minkoff e il ponte tra OnlyFans e la moda

Il già citato rapporto tra moda e social è in sviluppo ormai da diverso tempo ed occorre non perdere di vista le novità. Di recente infatti non è mancato l’utilizzo da parte di nomi della moda dell’ormai noto Twitch e dell’emergente Clubhouse. Ancora nessuno però aveva approdato su OnlyFans.

rebecca minkoff onlyfans

Questa piattaforma è nata nel 2016 e conta oltre 100 milioni di utenti di cui anche influencer e creators. Molto in voga tra le star del web ma anche tra persone comuni, permette di creare dei contenuti fruibili a pagamento. A finanziare coloro che creano contenuti sono gli utenti stessi che hanno così a disposizione del materiale inedito.

OnlyFans e la stigmatizzazione del soft porn

A rendere particolarmente innovativa la trovata della designer è l’affronto della fama che contraddistingue la piattaforma.

Se infatti in via teorica sono molti i tipi di contenuti che si possono proporre, ad avere la meglio è il soft porn. Molti gli utenti che, potendo pubblicare in anonimo, decidono di offrire materiale erotico esclusivo.

rebecca minkoff onlyfans

La Minkoff ha quindi deciso di sfruttare la formula proposta per offrire dei contenuti inediti agli appassionati di moda. Non impone agli utenti un abbonamento a quota fissa, preferisce piuttosto chiedere un’offerta libera per creare una fanbase più interessata e fidelizzata.

L’intrattenimento online deve essere retribuito

La scelta di promuovere il dietro le quinte del mondo della moda durante la fashion week permette di offrire contenuti nuovi e meno di nicchia. Farlo su altri canali social monetizzando, impone di venire a patti con aziende che impongono una serie di regole contrattuali.

rebecca minkoff onlyfans

La creazione di contenuti vincolata a tali imposizioni mette in difficoltà chi ha bisogno di guadagnare e vuole allo stesso tempo offrire un servizio innovativo. La scelta di appoggiarsi a OnlyFans permette di richiedere il giusto riconoscimento economico per una forma di intrattenimento che non può e non deve rimanere sempre gratuita.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Borse a secchiello di tendenza: un must have intramontabile

Cruella, il nuovo film Disney con Emma Stone: il trailer

Leggi anche
  • pantaloni primaveriliPantaloni primaverili da donna: i trend del 2021

    Dai modelli cropped sino ai classici jeans passando per quelli a zampa, ecco le tendenze di pantaloni primaverili da indossare.

  • zlatan ibrahimovic stilistaZlatan Ibrahimovic stilista per Dsquared2: “The Icon”

    Nel corso del 2021 Zlatan Ibrahimovic si è dedicato a molte altre attività oltre che al calcio; la collaborazione con Dsquared2 appena annunciata ne è il lampante esempio.

  • anfibi come indossarli in primaveraAnfibi, come indossarli in primavera: tutti gli outfit del momento

    Gli anfibi, in tutte le loro forme e colorazioni, possono essere usati per dare vita a degli outfit alla moda anche in primavera.

  • scaldacolloScaldacollo da donna: i modelli in trend

    Lo scaldacollo, come dice il nome, permette di scaldare il collo e proteggerlo, anche grazie ai tantissimi modelli in commercio.

Contents.media