Parigi corre ai ripari: multe per chi tiene l’aria condizionata con le

La guerra della Russia all'Ucraina e gli effetti sui costi energetici, Parigi corre ai ripari: multe per chi tiene l’aria condizionata con le porte aperte

Crisi energetica e bolla di calore sull’Europa, la città di Parigi corre ai ripari con multe per i negozi che tengono l’aria condizionata accesa ma con le porte aperte. Si tratta di una decisione adottata con apposita ordinanza comunale e il suo scopo è quello di ridurre il dispendio di energia.

La politica di “risparmio” adottata a Parigi è figlia della difficile situazione in cui l’Europa e la Francia versano a causa dei razionamenti di energie innescati dalla guerra della Russia all’Ucraina

Aria condizionata, a Parigi arrivano le multe

Autunno ed inverno 2022 sono infatti vicini e non sono esclusi razionamenti a causa degli effetti economici della guerra. E i media fanno sapere che la città che con Milano è simbolo della moda mondiale adotterà questo provvedimento anche nei mesi invernali e in ordine a chi tenesse la porta aperta con il riscaldamento acceso.

L’ordinanza comunale entrerà in vigore a partire da lunedì 25 luglio e prevede una multa di un massimo di 150 euro per i trasgressori. 

A quali locali si applicherà la regola

L’ambito di applicazione della regola non sarà solo quello degli esercizi commerciali, ma anche dei fornitori di servizi. Spiega la delibera: “Le conseguenze del riscaldamento climatico a Parigi (determinano) l’imperiosa necessità di ridurre, nel periodo attuale, i consumi energetici”.

Sono esclusi per ovvi motivi i ristoranti o bar che dispongono di tavolini all’esterno autorizzati. Provvedimenti simili sono già stati adottati a Bourg-en-Bresse, Lione e Besancon

Scritto da Giampiero Casoni
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Vaccini contro influenza e Covid in farmaciaVaccini contro influenza e Covid in farmacia: tutti i dettagli

    Vaccini contro influenza e Covid in farmacia: le vaccinazioni saranno rivolte sia agli adulti che ai bambini. Come funzionerà?

  • Strage di ErbaStrage di Erba. Olindo si dichiara innocente, ma conferma aggressioni

    Rosa e Olindo sono innocenti o colpevoli? Questo è ciò sul quale ha fatto luce Quarto Grado. L’uomo ha confermato le aggressioni a Raffaella Castagna.

  • Incidente a LutagoIncidente a Lutago, coinvolti un pulmino e un’auto: 14 feriti

    Incidente a Lutago tra un pulmino e un’auto: il violento impatto tra i due mezzi ha causato il ferimento di 14 persone. Uno dei feriti è grave.

  • omicidio a civitanova marcheOmicidio a Civitanova Marche, uomo ucciso a colpi di stampella

    Omicidio a Civitanova Marche: un uomo di 39 anni, originario della Nigeria, è stato ucciso da un cittadino italiano a colpi di stampella.

Contents.media