Chi è Maya Harris, l’empowerment femminile di Kamala è di famiglia

Maya Harris è la sorella minore di Kamala e sua prima sostenitrice. Con la figlia Meena è l'esempio dell'empowerment femminile.

La grinta che contraddistingue Kamala Harris, la nuova vicepresidente americana, non è un tratto isolato nella sua famiglia. Maya Harris, la sorella minore, è una donna ugualmente determinata e indipendente, così come sua figlia, Meena, giovanissima imprenditrice e attivista. L’empowerment femminile, insomma, è di casa.

Chi è Maya Harris

La famiglia Harris è composta da donne forti e determinate a partire dalla mamma di Kamala e Maya, Shyamala Gopalan, una donna indiana emigrata diventata una celebre ricercatrice sul cancro e un’attivista. Se Kamala stiamo imparando a conoscerla, la sorella Maya è meno nota ma anch’ella da sempre impegnata politicamente. Classe 1967, è una brillante avvocata. Vive tra la California e New York con la sua famiglia ma è cresciuta tra la Bay Area di San Francisco e Montréal, nel Quebec.

Ha conseguito la laurea in Lettere alla Berkeley nel 1989, per poi iscriversi alla Stanford Law School. È autrice di numerose pubblicazioni e analista politica ed è stata al vertice della American Civil Liberties Union e vicepresidente nella Fondazione Ford.

Maya Harris è stata consulente senior di Hillary Clinton supportando nel 2016 la sua campagna elettorale e, quando si è candidata sua sorella Kamala, non ha esitato a sostenerla. “Penso che la maggior parte delle persone che conoscono Maya vi diranno che è una delle persone più intelligenti che conoscano – ha raccontato Kamala a Politico nel 2019 – Si è offerta volontaria per lavorare a questa campagna a un livello davvero alto ed è esattamente quello che è sempre stata: lavora 24 ore su 24, è probabilmente la persona che lavora più duramente, se non una delle persone che lavorano più duramente nella campagna.

Mi sento davvero fortunata”.

Maya Harris è sposata con Tony West dal 1998, ex procuratore generale associato del Senato degli Stati Uniti e attuale Chief Legal Officer di Uber. Ad appena 17 anni però, Maya ha avuto una figlia, Meena, e da subito ha potuto sperimentare le difficoltà di essere una ragazza madre. “Ero una madre adolescente single e non avrei mai potuto fare quello che sono riuscita a fare se non avessi avuto accesso all’assistenza all’infanzia e non avessi avuto accesso a meccanismi per farmi pagare sia le tasse universitarie che la mia scuola di legge”. Anche grazie al supporto della sua famiglia, Maya ha continuato a studiare diventando l’avvocata di prestigio che è oggi.

Chi è Meena, la nipote di Kamala

Meena è la figlia di Maya Harris, nipote quindi di Kamala Harris. Meena è una giovane imprenditrice e attivista e ha più volte dichiarato di aver subito molto l’influenza del carattere della madre e della zia, donne forti e di successo, che l’hanno portata ad essere quella che è oggi. A questo proposito sul social aveva scritto: “Quando ero piccola tornavo a casa piangendo perché vedevo cose ingiuste. Mia mamma e mia zia si sedevano ad ascoltarmi in cucina e poi mi dicevano: “Bene, ora che farai per cambiarlo oltre a piangere?”.

meena harris chi è

Meena si è laureata in Legge e poco dopo ha intrapreso un impegno sociale dedicandosi alla realizzazione di magliette e felpe dai messaggi empowering. Il progetto ha avuto sempre più risonanza grazie anche al supporto di celebrities e così Meena ha lasciato il suo ruolo di capo della strategia e della leadership di Uber e si è dedicata interamente al suo progetto. Ora Meena è CEO di Phenomenal Woman, un’organizzazione che si propone di tutelare cause sociali in favore delle donne. Dall’anno scorso è anche autrice di best seller per bambini in cui racconta storie ispirate alla vita della madre e della zia: il suo primo libro si intitola proprio Kamala & Maya’s big idea. E per sostenere ancor di più l’empowerment femminile Meena ha scritto Ambitious Girl, dedicato ai più piccoli e alle sfide che dovranno affrontare le giovani donne. Ambizione, che come abbiamo visto, è un tratto distintivo delle Harris.

Leggi anche: Kamala Harris sulla copertina di Vogue: sui social è già polemica

Scritto da Evelyn Novello
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

You 3: quando esce la nuova stagione e la trama

Chi è Martina Albertoni: tutto sulla concorrente de ‘La Caserma’

Leggi anche
  • Crossdressing uomini eteroCrossdressing, perché uomini etero si sentono bene con abiti femminili

    L’abbigliamento è sempre più gender fluid e uomini etero che preferiscono vestirsi da donna ne sono l’esempio, sono i crossdresser.

  • Gender fluid chi sonoGenerazione Z, gender fluid e sognatrice: chi sono gli adolescenti oggi

    Sono impauriti dal futuro ma non si tirano indietro e cercano di cambiare il mondo: chi sono i ragazzi della Generazione Z?

  • mamme donne realizzateNon è vero che le donne si sentono realizzate solo con la maternità

    Le donne solo se mamme, secondo l’opinabile parere dell’europarlamentare Antonio Tajani, acquisirebbero la loro realizzazione.

  • astrazeneca donneAstrazeneca, Antonella Viola: “Non per le donne sotto i 60 anni, è rischioso”

    Il dibattito sulla differenza di genere rimane aperto anche in tema vaccini dopo il parere dell’immunologa Antonella Viola secondo cui Astrazeneca non andrebbe somministrato sulle donne al di sotto dei sessant’anni.

Contents.media