Chi era Marisa Merlini: tutto sull’attrice di Pane, amore e fantasia

Chi era Marisa Merlini: tutto sull'attrice di teatro e di cinema italiana.

Marisa Merlini è stata una delle caratteriste più apprezzate nel panorama del cinema italiano del dopoguerra.

Marisa Merlini

L’attrice Marisa Merlini è nata a Roma il 6 agosto del 1923 in una famiglia agiata che gli permette di assecondare la sua passione e iscriversi alla scuola di recitazione della contessa Serra, dove mette in scena le sue prime rappresentazioni teatrali.

La morte del padre però scombussola la famiglia e costringe la giovane Marisa a cercare lavoro per portare avanti la famiglia: troverà impiego in un negozio di profumi. Grazie alla sua bellezza viene notata dalla moglie dell’attore e comico Macario che la inserì nel settore del teatro di rivista, cioè un genere leggero in voga all’epoca.

Conosce anche il comico napoletano Totò, con il quale lavora nello spettacolo Che ti sei messo in testa? e si lega molto all’attrice Anna Magnani.

Negli anni Cinquanta la Merlini si impone a livello nazionale come una delle migliori caratteriste sulla scena. Lavora al fianco dei migliori del cinema del dopoguerra come Vittorio De Sica in Pane, amore e fantasia del 1953 e il sequel Pane, amore e gelosia del 1954 oppure con il regista Ettore Scola e affiancando il comico e attore Alberto Sordi nella pellicola Il vigile. Marisa Merlini ha vinto anche il Nastro d’Argento per la sua interpretazione nel film del 1956, Tempo di villeggiatura.

Negli anni Novanta e Duemila l’attrice ha continuato a recitare, entrando nel cast di film come Vacanze sulla neve di Mariano Laurenti o La seconda notte di nozze del regista Pupi Avati nel 2005.

Inoltre la Merlini aveva recitato anche in televisione in molte serie televisive. Villa Arzilla di Gigi Proietti e La buona battaglia – Don Pietro Pappagallo del 2006 sono alcuni esempi. L’attrice è morta all’età di ottantaquattro anni nel luglio del 2008.

Vita privata

Marisa Merlini teneva la sua vita privata e familiare molto lontana dai riflettori, perciò si sa ben poco su quest’aspetto. L’attrice si unì in matrimonio e adottò la figlia Susanna nel 1968. Quest’ultima ha dichiarato sulla madre:

Sono passati undici anni dalla morte di mia madre e la nostalgia è immensa. Sono molto dispiaciuta che non sia più stata ricordata, ma mi consola che sia stata molto amata in vita fino all’ultimo giorno. Io sono Susanna, la figlia adottiva di Marisa Merlini, anzi, la figlia fiera di essere stata adottata da Marisa Merlini. È stata una madre fantastica, amorevole e divertente. Fino ad un mese fa la consideravo solo la mia mamma, ma attraverso una pagina dedicata a lei su Facebook, sto imparando a conoscerla anche come attrice. Un’attrice molto amata e stimata non solo come professionista, ma anche come persona. Non capisco come sia stata dimenticata dal mondo dello spettacolo, quello stesso che lei ha amato e rispettato profondamente a favore di personaggi che hanno regalato meno cuore è più voglia di emergere.

Scritto da Megghi Pucciarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Alexander Fleming: tutto sul medico scozzese

Capelli, come mantenerli puliti più a lungo: trucchi e consigli

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.