Marco Carta contro gli haters: ‘Sono più forte di prima’

Marco Carta ha voluto scrivere un messaggio social in cui si è rivoltoi direttamente agli haters che lo hanno accusato del furto alla Rinascente.

Dopo l’accusa di furto, Marco Carta si sta riprendendo la sua vita. E si è tolto un sassolino dalla scarpa tramite un post sui social. Ha voluto rivolgersi direttamente a tutti gli haters che se la sono presa con lui nelle ultime settimane. Una piccola rivincita che gli ha permesso di far sapere a tutti come si sente adesso.

Cosa prova e cosa lo aspetta. Sia dal punto di vista del processo per il furto in Rinascente, che da quello della carriera musicale, che sta andando a gonfie vele. E a dire il vero anche l’aspetto sentimentale sta andando molto bene.

Marco Carta contro gli haters

Sul suo profilo Instagram, il cantante Marco Carta ha pubblicato un video. Questa volta non si tratta di un’anteprima di una nuova canzone o di un video fatto con lo smartphone mentre è in vacanza o incontra i fans.

Si tratta di un filmato ripreso con il cellulare dallo schermo della televisione. Nel video c’è uno spezzone di telegiornale in cui si parla di lui. Ed in particolare della conferma che il suo arresto in seguito all’accusa di furto di magliette alla Rinascente di Milano era illegittimo. Nel video di ‘Studio Aperto’ la giornalista riporta le parole del giudice e ricorda che il fermo del cantante è avvenuto lo scorso 1 giugno.

Nelle immagini si vede Marco Carta circondato da forze dell’ordine e giornalisti che se la ride. Sicuro della propria innocenza.

Il messaggio che il cantante ha voluto scrivere per accompagnare questo video del telegiornale la dice lunga: “Grazie, a tutti quelli che mi hanno difeso senza bisogno di questo servizio che comincia a fare chiarezza circa la situazione, grazie alla mia famiglia e a tutti i miei colleghi, ma grazie sopratutto a voi haters per avermi fatto capire che sono più forte di quanto pensassi, grazie per avermi reso più resistente“.

L’accusa di furto

L’ex concorrente di ‘Amici di Maria De Filippi’ ha aggiunto altro al suo post di Instagram contro gli haters: “Grazie a voi, quando con i vostri tag nelle stories mi mandavate antitaccheggi in maniera allusiva, denigratoria e calunniante. Io lo dico sempre. Viva la music. One love. Tutto il resto vale zero“. Una bella rivincita. Possiamo solo immaginare cosa abbia passato durante le giornate che hanno fatto seguito alla notizia del suo arresto. Lui aveva chiamato subito Barbara D’Urso per spiegarle come erano andate le cose. Poi, per non dover sopportare ulteriore pressione, è partito per una breve vacanza a Mykonos.

Tornato dalla vacanza in Grecia, è stato in studio dalla D’Urso per raccontare per filo e per segno come sono andate le cose. Tra un’intervista e l’altra quello che è chiaro è che lui è stato rilasciato subito dopo l’unica notte che ha passato in carcere. E che ha sempre avuto al proprio fianco il fidanzato, sicuro della sua innocenza. Tra l’altro Marco Carta ha anche scritto su Instagram che : “Aspetto il 21 giugno con il mio disco più forte che mai“. Sta bene, quindi. E c’è il suo nuovo disco in uscita. Una pubblicità gratuita migliore non gli sarebbe potuta capitare. Per di più in seguito a questa accusa di furto anche lui ha potuto comprendere effettivamente quali sono i suoi fans fedeli e quali gli haters.


Scritto da Laura Anna Gritti
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

GF 16, il popolo del web contro Francesca De André

Giulia De Lellis e Andrea Iannone “beccati” insieme a cena: è amore?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.