Influencer: chi sarà la prossima Chiara Ferragni?

Chi è la figura dell'influencer e in cosa consiste questa professione esplosa negli ultimi 5 anni. Chiara Ferragni avrà un'erede?

Chiara Ferragni è one of a kind, difficile da dire se ci sarà mai qualcuno che potrà equiparare la regina degli influencer. Ma in cosa consiste il suo digital job?

Chi è l’influencer

Prima di tutto occorre fare una distinzione tra influencer e fashion blogger: sembrano sinonimi ma, in realtà, non sono la stessa cosa.

L’influencer gode di una solida reputazione, che deriva dall’alto livello di expertise riguardo un determinato settore e ciò avvalora la sua autorevolezza e fiducia da parte del suo pubblico. L’influencer, si distingue dal fashion blogger per la sua imparzialità, rispetto ai portatori di interesse che operano in un dato ambito.
Per cui, all’occhio dei consumatori, gli influencer appaiono più credibili a fronte delle figure professionali normalmente impiegate dalle aziende per promuovere i propri brand o prodotti.

Cosa pensano le persone dell’influencer

Le opinioni sono contrastanti: c’è chi pensa che questo lavoro sia inutile o addirittura un’offesa verso le altre occupazioni, e chi, invece, segue le figure più influenti e trova spunti per i propri outfit.

Le nostre ricerche constatano che ci sono anche persone che considerano l’influencer un vero e proprio punto di riferimento, un trampolino di lancio che infonde il “coraggio” di indossare capi di abbigliamento più insoliti, meno quotidiani, promuovendo stili nuovi e originali.

Gli store di abbigliamento, in particolare quelli da donna, si servono della visibilità delle fashion blogger per sponsorizzare i propri prodotti e affermano di avere un return on investiment notevole; molte ragazze seguono i consigli delle loro “paladine” e acquistano i capi da loro pubblicizzati, specialmente attraverso Instagram, il canale social da loro preferito. Fatto è che il digital job per eccellenza porta nelle tasche dei loro rappresentanti tantissimi soldi.

Quanto guadagna un influencer

Prendiamo la regina indiscussa, la fondatrice di questa nuova professione: Chiara Ferragni.

chiara ferragni

Secondo Blogmeter, azienda di social media intelligence, la 30enne di Cremona, per un post, guadagnerebbe circa 12 mila dollari. Se pensate che sia una cifra improponibile, tenetevi forte: lei è “soltanto” sesta tra gli influencer più pagati del mondo.

Senza contare che la bella bionda ha diversificato il proprio lavoro, investendo nella sua azienda Chiara Ferragni Collection e nel blog da lei creato The Blonde Salad, con il quale è esplosa sul web, diventando celeberrima.

Affermati vs Emergenti

Secondo la classifica di Buzzoole, azienda di social media intelligence che ha connesso i brand ai content creator, analizzando le interazioni con il pubblico, ha presentato la classifica dei profili Instagram più influenti della rete legati al mondo della moda e, ad essa, ha contrapposto quella dei nuovi volti dei fashion creators.

influencer

Oggi è significativo il numero dei profili Instagram orientati all’ambito della moda, molti dei quali hanno raggiunto anche una buona reputazione e godono di un notevole riconoscimento, ma tutti hanno un grande impatto all’interno della propria community. Ecco le prime 5 Rising Stars.

rising stars

Riusciranno a spodestare Chiara Ferragni, che non dà alcun segno di voler appendere le scarpe al chiodo? Chissà, non ci resta che restare connessi!

Scritto da Alice Sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Stefano De Martino arriva su Netflix: film sulla sua vita

GF Vip, prima lite nella casa tra Maurizio ed Elia

Leggi anche
  • default featured image 1200x900Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1: “Bene, ma non benissimo”

    Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1 con la fidanzata Sara Barbieri: come stanno?

  • blue mondayBlue Monday: come sopravvivere al giorno più triste dell’anno

    Il Blue Monday è stato definito il giorno più triste dell’anno. Scopri che cos’è, perché siamo tutti giù di morale e come fare per difendersi!

  • plastica monouso divieto 14 gennaioPlastica monouso vietata dal 14 gennaio 2022: cosa verrà eliminato

    A partire dal 14 gennaio 2022 la plastica monouso sarà vietata per legge: una decisione presa per tutelare non solo l’ambiente, ma anche la salute.

  • barbie ida b wellsIda B. Wells diventa una Barbie per “Inspiring Women”

    La Mattel dedica una delle sue Barbie del progetto “Inspiring Women” ad Ida B. Wells. Ecco chi era l’attivista afroamericana.

Contents.media