L’odore della mia vagina: la nuova candela di Gwyneth Paltrow

Gwyneth Paltrow è tornata a far parlare di sé. Ha lanciato sul mercato una nuova candela che si chiama “L'odore della mia vagina”.

Gwyneth Paltrow ha stupito ancora una volta i suoi tanti fan. A pochi giorni dal debutto di Goop Lab, serie tv che sbarcherà su Netflix il 24 gennaio, l’attrice ha lanciato sul mercato una nuova candela: “L’odore della mia vagina”.

Sì, avete letto bene, il nome scelto è proprio questo. Neanche a dirlo, le polemiche sono nate in un lampo.

Gwyneth Paltrow: la candela alla vagina

Gwyneth Paltrow è sempre stata al centro del gossip per la sua vita privata un tantino movimentata. Questa volta, però, il chiacchiericcio è nato per motivi di puro business. Una delle attrici più famose al mondo, a pochi giorni dal debutto di Goop Lab, serie tv che sbarcherà su Netflix il 24 gennaio, ha lanciato sul mercato una nuova candela.

Il nome scelto è: L’odore della mia vagina. Sul sito dove è possibile acquistare questo ‘profumatissimo’ articolo si legge: “Questa candela è iniziata come uno scherzo tra il profumiere Douglas Little e Gwyneth Paltrow. I due stavano lavorando a una fragranza e lei se ne è uscita con: ‘Uhhh… queste essenze somigliano all’odore di una vagina’. Così abbiamo concepito questo profumo divertente, stupendo, sexy e meravigliosamente inaspettato”. La candela, in vendita al prezzo di 75 dollari, ha una profumazione che non ha nulla a che fare con le parti intime della Paltrow: è una miscela di geranio, bergamotto e altre fragranze.

Neanche a dirlo, l’articolo in questione è andato sold out nel giro di un giorno, tanto che Gwyneth si è vista costretta a stilare una specie di lista d’attesa.


Puro marketing

La candela “L’odore della mia viagina” ha scatenato subito un’infinità di polemiche. In molti si sono scandalizzati e hanno dato il via ad una bufera social non indifferente. Tanti altri, invece, hanno colto il senso ironico della cosa e si sono fatti una risata. Quello che conta, almeno dal punto di vista dell’attrce, è che l’articolo nato dalla collaborazione con il profumiere Douglas Little ha fatto impennare le vendite di Goop. Il marchio è stato fondato nell’ormai lontano 2008 e oggi fattura oltre 250 milioni di dollari. Uno spazio nato come una semplice newsletter settimanale, a distanza di 12 anni, è diventato un punto di riferimento per i tanti fan di Gwyneth e non è un caso se Netflix ha deciso di realizzare una docu serie, in arrivo il 24 gennaio, incentrata sulla filosofia di Goop. C’è da sottolineare che la polemica nata attorno a “L’odore della mia vagina” non è la prima. La Paltrow, infatti, è finita più volte nell’occhio del ciclone per alcuni consigli pseudo scientifici dispensati in materia di wellness.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da YoInvitoElCine (@yoinvitoelcine) in data: 12 Gen 2020 alle ore 5:01 PST

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Giusy Merendino: cosa fa la moglie di Salvo Veneziano

Ogni quanto lavare i capelli lisci: consigli e rimedi

Leggi anche
  • chi era john steinbeckChi era John Steinbeck: vita dello scrittore statunitense

    Giornalista, ideatore di romanzi, novelle e racconti. La scrittura è il grande talento di John Steinbeck, il noto autore americano del XX secolo.

  • chi è giovanni ludenoChi è Giovanni Ludeno: vita e carriera dell’attore italiano

    Con una lunga carriera alle spalle, Giovanni Ludeno accresce la sua popolarità con la serie televisiva Rai “Le indagini di Lolita Lobosco”.

  • jacopo cullin chi èChi è Jacopo Cullin: curiosità e carriera dell’attore sardo

    Spot, cortometraggi, film, fiction, spettacoli teatrali: tutto quello che c’è da sapere sulla carriera di Jacopo Cullin.

  • serena rossi chi èChi è Serena Rossi: tutto sull’attrice e cantante

    Serena Rossi ha recitato in molte delle fiction più amate della televisione italiana e nel 2019 ha reso omaggio alla grande Mia Martini in un film TV.

Contents.media