Chi era Giacomo Puccini: storia del compositore italiano

Chi era Giacomo Puccini, storia del compositore italiano acclamato in tutto il mondo per le sue note drammatiche e l'innovazione nell'opera.

La storia della musica italiana può vantare un gran numero di compositori noti in tutto il mondo. Le opere di Rossini, detto “il Mozart italiano”, sono celebrate ovunque. Così come quelle di Verdi o Bellini, che hanno reso il patrimonio culturale italiano pieno di grandi tesori.

Tra questi indimenticabile Giacomo Puccini, aggiuntosi alla lista degli storici operisti italiani, invidiati ovunque.

Chi era Giacomo Puccini

Giacomo Puccini (Lucca, 22 dicembre 1858 – Bruxelles, 29 novembre 1924) è stato un compositore italiano, considerato uno dei maggiori e più significativi operisti della storia musicale.

Già da bambino dimostra di avere un grande talento musicale mentre i professori lo accusano di pigrizia e poca volontà nello studio accademico. Nonostante ciò riesce comunque ad ottenere una borsa di studio per il Conservatorio di Milano.

La madre però, per mantenere le tradizioni di famiglia lo manda a studiare presso l’Istituto musicale di Lucca.

chi era giacomo puccini

L’avvio della carriera musicale

Intorno ai diciotto anni si presenta a un concorso lucchese con la cantata “Juno”, che non vince il premio ma lo stimola ad andare avanti.

Ispirato dall’Aida del grande Giuseppe Verdi si appassiona all’opera italiana e con l’aiuto finanziario dei genitori e la borsa di studio della Regina Margherita si iscrive al famoso Conservatorio di Milano.

Inizia ad arrivare che il successo che lo porta ad essere commissionato per una nuova opera “Edgar” che però non sfonda. Riesce invece con “Manon Lescaut” del 1893 e “Boheme” del 1896 rappresentate e a Torino.

Il grande successo e la nota drammatica

Le opere “Tosca” del 1900 e “Madama Butterfly” del 1904 non vengono accolte con grande entusiasmo dalla critica, ma il pubblico impazzisce e così dopo poche settimane vengono presentate alla prima della Scala.

chi era giacomo puccini

La fama si solidifica ed è ormai tra i compositori più acclamati del mondo con opere di memorabile melodia e intensità drammatica. Alcuni lo definiscono addirittura l’erede di Verdi, sebbene non sia così innovatore quanto lui. Le sue doti sono infatti principalmente la drammaticità e l’intensa e sensibile vena teatrale che rendono le opere ancora attuali e per certi versi anche anticipatrici.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era William Blake: storia del poeta inglese

Chi è Ben Stiller: tutto sull’attore statunitense

Leggi anche
  • Chi è Lodovica ComelloChi è Lodovica Comello: vita e carriera della conduttrice tv

    Lodovica Comello, dall’inizio della sua carriera con la serie tv “Violetta”, al debutto nella musica e nella conduzione radio e tv.

  • chi era giorgio bassaniChi era Giorgio Bassani: storia dello scrittore italiano

    Giorgio Bassani, lo scrittore italiano impegnato nell’antifascismo durante la reggenza del Duce e vincitore del Premio Strega.

  • lol chi ride è fuori perche guardarePerché guardare LOL – chi ride è fuori: il vero motivo

    Avete già visto LOL: chi ride è fuori su Amazon Prime Video? Di seguito il vero motivo, secondo la psicologia, perché bisognerebbe guardarlo.

  • chi è harbie hancockChi è Harbie Hancock: tutto sul pianista e compositore

    Harbie Hancock, storia del pianista e compositore del secolo scorso. Dall’inizio della carriera artistica alle sperimentazioni e i nuovi progetti.

Contents.media