Georgette Polizzi lascia Davide? La smentita, “è una dedica”

Sembra che Georgette Polizzi abbia lasciato Davide Tressa. La smentita, arriva direttamente da lei che spiega che era solo una dedica d’amore.

Da qualche ora circola sul web una notizia che già dal titolo ha dell’assurdo. Sembra che Georgette Polizzi abbia lasciato Davide Tressa, attraverso una lettera al settimanale DiPiù. Fortunatamente, la smentita, arriva direttamente dalle Instagram Stories di Georgette che spiega che le sue parole volevano essere solo una dedica d’amore per il suo uomo.

La lettera

Georgette Polizzi, da poco più di un mese, ha avuto seri problemi di salute. Una malattia l’ha investita come un uragano e la ragazza ha condiviso con i suoi follower gioie e dolori. Qualche giorno fa, si è decisa anche a dichiarare il nome di questo terribile mostro che l’ha stavolta: la sclerosi multipla. L’ex partecipante di Temptation Island si è mostrata più forte che mai, grazie anche al suo Davide Tresse che non l’ha lasciata un attimo sola.

Advertisements

Appena uscita dall’ospedale si è ributtata a capofitto nel suo lavoro, lanciando a quanti la seguono messaggi di forza e di speranza. Poi arriva la notiziona del giorno: “Georgette lascia Davide Tressa”. Dalle parole che si leggono sul web, sembra che Georgette abbia lasciato il suo amorevole compagno con una lettera sul settimanale DiPiù. Una lettera piena di sentimenti: “Caro Davide, ti scrivo con le lacrime agli occhi dopo una lunga giornata di riflessioni.

Stai dormendo accanto a me e potrei svegliati, per dirti tutto in faccia, perché ami la franchezza, senza tanti giri di parole. Ma per fare questo, ora, mi servirebbe un coraggio che non ho. Perché io ti amo e, se sto per dirti parole che ti faranno soffrire, è solo ed esclusivamente perché agisco in nome dell’amore che mi lega a te. […] Davide, penso che sia meglio porre fine alla nostra storia: dobbiamo prendere due strade diverse.

Sono stati 3 anni e mezzo meravigliosi, a volte tortuosi, ma il baratro nel quale ora sono caduta, e nel quale inevitabilmente sei caduto anche tu, non deve essere senza uscita, almeno per te. Tu, infatti, hai tutto il diritto di vivere la tua vita, di ridere, di scherzare, insomma di sentirti leggero. E io ora tutta questa leggerezza non posso più garantirtela. A meno che la ricerca non faccia il miracolo di trovare una cura, al momento la mia vita è segnata.

[…] L’idea di stare sola mi terrorizza. Ma ancora di più mi terrorizza l’idea di doverti condannare a una malattia che non è la tua. Tu hai un lavoro che ti soddisfa, sei un manager di successo, e potrai rifarti una vita lontano da me senza che la tua carriera possa essere intaccata dai miei problemi. […] Non c’è notte in cui io non mi svegli pensando a tutto quello che ti sto togliendo. Ti amo, Davide, e per questo ho deciso di lasciarti vivere una vita migliore lontano da me”. Leggendo queste righe, almeno per chi ha seguito un minimo il percorso di Georgette, qualche dubbio viene. Una donna come lei che sta lottando con una brutta malattia, una donna che, nel suo percorso a Temptation Island, non si è vergognata, nonostante i suoi atteggiamenti discutibili con un tentatore, di tornare sui suoi passi e di implorare il suo Davide, come avrebbe potuto lasciarlo con una lettera pubblica? Fortunatamente la smentita di Georgette arriva direttamente dalle sue Instagram Stories.

La smentita

Mai come oggi, mi sento di dire: santi i social, subito. Grazie all’immediatezza su cui questi si basano, Georgette Polizzi ha avuto la possibilità di smentire questo scoop di pessimo gusto. Attraverso le sue Instagram Stories arriva la verità. Le parole iniziali sono di grande stupore: “Vi chiedo scusa se mi faccio vedere in questo stato pietoso, ma ero di pulizie di casa perché mi sento bene. Avevo il telefono nell’altra stanza ed ho trovato 2500 messaggi e chiamate di familiari e amici. Io non ho lasciato Davide, ma stiamo scherzando? Il mio telefono scoppia. Adesso Davide è andato a fare la spesa, ma appena torna ve lo faccio vedere. Stendiamo un velo pietoso”. Già queste poche parole basterebbero per chiuderla qui, ma Georgette ci tiene ad essere più chiara possibile: “La lettera che è uscita su DiPiù è stata fatta perché non volevo fare un’intervista ed era più una dedica d’amore. Come dire se io sono un peso per te, è giusto che trovi qualcosa di meglio. Io non ho mai detto di voler lasciare Davide, assolutamente. Il titolo non l’ho scelto io. Un titolo civetta, così che la gente va lì e legge. Già la situazione non è semplice per me, è un momento delicato e non voglio avere queste rotture. Non voglio dire che i giornalisti sono delle brutte persone, ma con alcuni titoli sbagliano”. Che dire? Georgette ha pienamente ragione. Lei che sta combattendo una battaglia, una mostruosa battaglia, si ritrova anche a dover fronteggiare quanti inventano false notizie. La Polizzi, prima di concludere, chiede al suo Davide se ha voglia di dire qualcosa: “Mai farsi ingannare dai titoli dei giornali”. Bisognerebbe imparare ad essere sempre un po’ più critici nei confronti di quello che si legge e forse, anche meno sciacalli nell’inventare scoop del secolo. La salute è una cosa seria e certi giochetti subdoli non dovrebbero esistere, né con chi è sano come un pesce, né tantomeno con chi sta combattendo una battaglia. I migliori complimenti vanno solo alla coppia Polizzi – Tresse: un brindisi a voi.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Filippa Lagerback e Daniele Bossari: primi video da sposati

Rocco Casalino difeso da Marina La Rosa

Leggi anche
  • Chi è Wayne RooneyChi è Wayne Rooney: tutto sul calciatore inglese

    Chi è Wayne Rooney, storia del calciatore del Manchester United. Percorso sportivo del grande attaccante, nomitato miglior assist della UEFA Champions League.

  • Kevin Kline chi èChi è Kevin Kline: vita dell’attore statunitense

    Chi è Kevin Kline, vita dell’attore statunitense impegnato nella recitazione a 360 gradi. Dal teatro, al cinema passando per il doppiaggio.

  • joy manganoJoy Mangano: la storia dell’ideatrice del Miracle Mop

    Dal Miracle Mop alle televendite: la scalata verso il successo di Joy Mangano, che da casalinga diventa imprenditrice.

  • 
    Loading...
  • Chi era Marco SimoncelliChi era Marco Simoncelli: tutto sul motociclista campione del mondo

    Chi era Marco Simoncelli, storia del campione motociclistico rimasto coinvolto in un incidente mortale. Dalle mini moto alle gare in MotoGP.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.