Francesco Facchinetti: “Mio padre era il mio nemico numero 1”

Francesco Facchinetti, ospite di Verissimo, ha rivelato che per molto tempo il papà Roby è stato il suo nemico numero 1.

Francesco Facchinetti è stato ospite a Verissimo da Silvia Toffanin e si è raccontato un po’, arrivando anche a rivelare un dettaglio inedito sul rapporto con suo padre. Il mitico Dj ha anche raccontato la gioia nell’avere una grande famiglia allargata che va d’amore e d’accordo.

La big family di Facchinetti

Francesco Facchinetti si è raccontato a Silvia Toffanin e l’ha fatto partendo dalla sua grande famiglia allargata. Lui e Alessia Marcuzzi si sono lasciati nel 2012, dopo aver avuto la piccola Mia. Nonostante ciò, sono rimasti in ottimi rapporti, tanto che condividono anche le vacanze e tutti i loro figli hanno un legame molto forte. Francesco ha ammesso di aver insegnato ai bambini a non chiamarsi “mai fratellastri e sorellastre ma solo fratelli e sorelle”.

Sia dai suoi social, che da quelli di Alessia e di Lady Facchinetti, i bambini appaiono sempre molto affiatati e questo è un messaggio molto positivo per tutte quelle famiglie che non riescono a trovare un modo per appianare vecchi rancori. Facchinetti ha raccontato: “Nonostante io sia una persona particolare, molto egocentrica, ho dei sani principi tra i quali spicca la famiglia. Con Alessia siamo molto legati, facciamo le vacanze insieme.

Paolo, suo marito, mi è molto simpatico. Ci uscirei volentieri anche se non fosse il marito di Alessia”. Insomma, il Dj non ha un buon rapporto solo con la Pinella, ma anche con il suo consorte, così come anche Wilma va d’amore e d’accordo con tutti loro. Una delle ultime vacanze di questa big family è stata quella alle Maldive e da quello che abbiamo potuto vedere sui loro Instagram regna realmente l’armonia più totale.

Il rapporto con il papà

Facchinetti ha poi voluto raccontare a Silvia Toffanin il rapporto che ha avuto con il papà Roby, il grande cantante dei Pooh. Francesco ha ammesso: “Quando capisci i tuoi limiti, impari a crescere. Sono passato dall’essere un cantante dal disco di diamante a non vendere neanche una copia. Adesso sono più felice di prima, perdendo; è dalla crisi che nasce l’inizio di un nuovo successo. Nella mia adolescenza, mio padre ha rappresentato il mio nemico numero 1. Ha donato se stesso agli altri, e difficilmente mi faceva da papà. Poi, quando sono salito sul palco, ho capito che lui non avrebbe potuto fare altrimenti per amore di tutti, del suo pubblico. L’ho perdonato da una parte”. Il marito di Wilma infatti, qualche anno fa ha provato a seguire le orme di papà Roby, ma dopo qualche tormentone è sceso nel dimenticatoio e ha appeso la carriera di cantante al chiodo, rimanendo però nel mondo della musica. Francesco proprio da questa sua breve vita sui palchi, è riuscito a ‘far pace’ con l’assenza del papà, molto sentita nella sua infanzia e adolescenza. Ad oggi, Facchinetti, oltre agli impegni in radio, porta avanti la sua agenzia e c’è da dire che ha ‘scovato’ numerosi talenti, come Riky o Irama. Il ‘figlio’ dei Pooh ha dichiarato: “Non faccio più il cantante, per fortuna. Sono sempre stato un catalitazzatore di cose, mi definirei un DJ nel vero senso del termine, ovvero mi piace mischiare le cose. Adesso investo sui giovani, sulle risorse umane. Ho avuto la fortuna di investire su Irama, Riky. Mi adatto alle situazioni. Nella mia vita ho attraversato momenti di up e down, purtroppo ci insegnano che fallire sia una cosa sbagliata, ma fallire ci fa crescere”. Insomma, una nuova vita, dedita al lavoro e alla famiglia, che rimane sempre la cosa più bella e importante che è riuscito a costruire in questi anni.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Manila Gorio contro Irama: “Quel trans sono io”

Filippo Bisciglia e Pamela Camassa stanno ancora insieme?

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.