Ennio Fantastichini, l’attore ricoverato in rianimazione per polmonite

L'attore Ennio Fantastichini è stato ricoverato d'urgenza a Napoli per una brutta polmonite. E' in rianimazione, ma non è in pericolo di vita.

Non fa mai piacere quando qualcuno viene ricoverato in ospedale, anche se non lo si conosce di persona, ed è quello che è capitato all’attore Ennio Fantastichini. Un nome notissimo del piccolo e del grande schermo italiano che è stato ricoverato al Policlinico di Napoli.

La causa sembra essere una polmonite molto grave, tanto è vero che Ennio Fantastichini sarebbe stato ricoverato direttamente nel reparto di rianimazione dell’ospedale. I fans sono molto preoccupati e tutto il mondo del cinema e della televisione aspetta di ricevere aggiornamenti sulla salute dell’attore.

Ennio Fantastichini in rianimazione

La notizia è fresca fresca, ma non è una di quelle che fa piacere sentire. Ennio Fantastichini si trova nel reparto rianimazione dell’Ospedale di Napoli.

Appena è stata divulgata questa informazione, ha fatto il giro del web e amici, colleghi, conoscenti o semplicemente fans del bravo attore hanno cominciato a pubblicare messaggi di pronta guarigione sui social. I soliti ben informati dicono che il ricovero sia di circa 24 ore fa. Potrebbe benissimo essere, perché una notizia come questa deve essere fondata su basi certe. E non si può certo far circolare un’informazione errata quando c’è di mezzo la salute, magari traballante, di una persona.

Figuriamoci poi se la persona in questione è un personaggio famoso.

Il ricovero di Fantastichini all’Ospedale Federico II di Napoli è stato un ricovero d’urgenza. Le sue condizioni sono serie, ha una brutta polmonite. Prima tappa: reparto di rianimazione. Il Mattino di Napoli ha fatto sapere che l’attore non è intubato. Buon segno. E’ cosciente e riesce a respirare autonomamente. Altri ottimi segnali. E’ sotto osservazione da parte del professor Giuseppe Servillo e del suo staff. Si parla di terapia intensiva. Il professore non ha rilasciato dichiarazioni in merito alla prognosi. Si spera comunque per il meglio, come sempre quando c’è un vip ricoverato, ma anche quando capita a un non vip.

Colpa di una polmonite

Ennio Fantastichini, classe 1955, è nato in provincia di Viterbo. Tutti lo conoscono per le sue interpretazioni televisive e cinematografiche. E ai fans piace ricevere notizie su di lui per una nuova fiction o per un film in uscita al cinema, non perché è stato ricoverato in ospedale per una polmonite. Dita incrociate quindi affinché si riprenda il prima possibile e possa essere direttamente lui a far sapere che si è ripreso completamente. Fantastichini non è un ‘animale da social’, da questo punto di vista è piuttosto riservato, ma sicuramente ha modo di recapitare un messaggio o un videomessaggio ai suoi ammiratori.

Nel frattempo è una buona occasione per i fans per riscoprire i suoi lavori più intensi, come il film tv che ha fatto molto discutere Fabrizio De André – Principe Libero, ma anche Squadra Antimafia, Karol – Un uomo diventato papa o il più datato La Piovra 7. Per il cinema si possono citare Una famiglia, La mossa del pinguino, Mine Vaganti e Saturno Contro, ma i titoli a cui ha partecipato sono veramente tantissimi. Così come sono numerosi i premi che ha vinto durante la sua carriera di attore, tra cui un Nastro d’Argento come miglior attore non protagonista e un David di Donatello, sempre come miglior attore non protagonista.

Scritto da Laura Anna Gritti
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Andrea Zenga e Alessandra Sgolastra beccati in vacanza insieme

Stefano De Martino, dopo Belen ‘Non ho fatto più l’amore’

Leggi anche
  • elisa di francisca violenzaElisa Di Francisca: “Sono sopravvissuta a una violenza”

    “Sono sopravvissuta alla violenza maschile. Forse lui mi avrebbe sfigurata” così la schermitrice Elisa Di Francisca racconta la violenza subita.

  • kasia lenhardt morta indagato boatengKasia Lenhardt trovata morta in casa: indagato Boateng per violenza

    Jerome Boateng è indagato per violenza fisica sull’ex fidanzata e modella Kasia Lenhardt, trovata morta suicida lo scorso 9 febbraio.

  • torino uccide moglie e figlioTorino, uccide moglie e figlio e tenta il suicidio dal balcone di casa

    Lei voleva lasciarlo e lui non l’ha accettato. A Carmagnola un uomo uccide la moglie e il figlio, dopo il delitto tenta il suicidio.

  • Brescia, 50enne picchia e costringe la compagna ad abortireBrescia, 50enne picchia e costringe la compagna ad abortire

    Un anno di violenze, insulti e minacce fino ad arrivare a costringere la compagna ad abortire: arrestato un 50enne nel Bresciano.

Contents.media