Donne nel settore del gioco, percentuale sempre in aumento

Il gioco d'azzardo è un hobby molto vecchio che sta ottenendo sempre più consenso dalle donne, che giocano sia online che nei casinò.

Sono secoli che il gioco d’azzardo domina le classifiche degli hobby più amati dalle persone. Nel corso di questi decenni ha saputo consolidare una enorme fetta di appassionati che nelle sale gioco si divertivano grazie alle principali attenzioni come le slot machine e la roulette. Non a caso questi due giochi sono entrati nella cultura di massa e hanno ispirato altri settori, come il cinema e l’arte. Pian piano hanno attraversato diverse epoche, fino ad arrivare a quell’attuale dominata dal digitale. Gli appassionati amano divertirsi e giocare con i casinò online, al punto da ricercare i siti di casinò AAMS più sicuri e affidabili in modo da rendere l’esperienza ancora più entusiasmante.

C’è una questione di fondo, però, che attanaglia il mondo del gioco: le donne sono presenti nei casinò fisici e online? Si tratta di un argomento molto delicato e trattato sul web, specialmente con la questione femminista che tiene banco in ogni ambito. Per fortuna, almeno sul lato gioco d’azzardo, la percentuale di donne che amano divertirsi è in costante aumento.

L’industria dei casinò vede crescere il consenso femminile

C’è stato un recente studio dell’Università del Nevada, in Las Vegas, che ha constatato come ci sia un aumento delle donne all’interno dei casinò. Questo numero aumenta di anno in anno, pian piano che ci sono maggior aperture sociali e dispositivi tecnologici a disposizione. Si tratta sicuramente di un’ottima notizia per l’industria del gioco che vede una maggior possibilità di profitto e di creare giochi che possano soddisfare l’esperienza delle giocatrici.

Si tratta sicuramente di un grosso cambiamento in un settore che vedeva in maggioranza solo uomini, frutto dei cambiamenti sociali nei confronti delle donne e l’aumento del reddito che ha aperto le strade a numerose opportunità, tra cui proprio i casinò.

A tal proposito i casinò fisici e online hanno quindi cercato di attirare sempre più donne creando veri eventi solamente per le quote rosa, promozioni e giochi solamente per loro. Una testimonianza di quanto conti molto l’apporto femminile per questo settore.

Cosa stanno facendo i casinò per le donne?

Più andiamo avanti con gli anni e più la società come la conosciamo cambia. Tutto muta e tutto si trasforma, lo stesso accade anche con i casinò. Il gioco si è aperto anche al mondo femminile, anche questo bisognoso di evadere dalla realtà e passare qualche ora di sano relax giocando ai titoli che più piacciono. In alternativa può essere un modo per socializzare con altre persone, visitare una struttura importante, come il Casinò di Monte Carlo.

In ogni caso, qualsiasi sia la ragione, l’industria dei casinò ha ben capito di dover puntare sull’ascesa delle donne come giocatrici e frequentatrici delle strutture d’azzardo. Ecco quindi che nascono nuove strategie di marketing per far si che aumenti la loro partecipazione e di conseguenza il profitto. Un esempio? Offrire pacchetti esclusivi che comprendono un servizio spa oppure di lusso per la cura del corpo, con massaggi ayurvedica. Allo stesso modo serate solamente per donne dove bere, divertirsi e giocare con le attrazioni dei casinò, il tutto con tariffe ridotte, per permettere a tutte di partecipare.

Insomma, è abbastanza chiaro come i casinò fisici e online abbiano capito il potenziale di questo numero in aumento e chissà che non vedremo sempre più donne nel gioco d’azzardo, magari spodestando quello maschile.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • Clarence GilyardAddio all’attore di Top Gun: chi era Clarence Gilyard

    Attore di fama mondiale, ha recitato in film e serie-tv di grande successo, come Top Gun e Walker Texas Ranger: chi era Clarence Gilyard?

  • Roberto MaroniRoberto Maroni, chi è la moglie Emilia Macchi? La vita privata dell’ex ministro

    Roberto Maroni, ex Ministro e segreteraio della Lega, è scomparso a 67 anni il 22 novembre 2022. Lascia la moglie Emilia Macchi e i suoi tre figli

  • Mina e il canzoniere dei BeatlesMina canta i Beatles: quando esce il The Beatles Songbook

    Mina si fa sentire anche a distanza ed ecco che il 18 novembre 2022 esce il suo nuovo progetto dedicato ai Beatles: The Beatles Songbook è pronto

  • Kimberly HerrinAddio a Kymberly Herrin, il fantasma di Ghostbusters

    Modella e attrice, Kymberly Herrin è scomparsa all’età di 65 anni. Tra le scene cult della sua carriera? Quella dove interpreta il fantasma in Ghostbusters

Contentsads.com