Don Mattia fa la messa in mare: i fedeli si dividono

Celebra la messa in mare ma la Procura di Crotone apre un'indagine per offesa alla religione: le scuse di Don Mattia Bernasconi.

Don Mattia ha deciso di celebrare la messa in mare a Crotone, facendo spaccare in due la comunità di fedeli: ora è accusato di “offesa alla religione”.

Celebra la messa in mare ma viene indagato

Ha deciso di celebrare la messa in mare, a Crotone, su un materassino gonfiabile.

Una celebrazione certamente originale quella di Don Mattia Bernasconi, sacerdote della parrocchia San Luigi Gonzaga di Milano, che però ha suscitato le critiche dei fedeli e ha diviso l’opinione della comunità cattolica sulla sua iniziativa. 

L’accaduto non è passato inosservato alla Diocesi, ma neanche al procuratore Giuseppe Capoccia, della Procura di Crotone, che dopo aver visionato articoli e foto sui social, ha deciso di iscrivere il sacerdote nel registro per aver arrecato offesa alla religione cattolica

La spiegazione di Don Mattia e le sue scuse

«Faceva troppo caldo e non avevamo un’altra sede a disposizione e così ci siamo detti: perché non fare messa in acqua? Una famiglia ci ha sentito ed ha messo a disposizione il loro materassino che abbiamo trasformato in altare. È stato bellissimo, ma non lo rifarei».

Queste le parole del sacerdote, che ha ricordato di come sia comunque possibile – in situazione particolari – celebrare la messa al di fuori di una Chiesa. In ogni caso, Don Mattia si è poi scusato per l’accaduto:

«Vi assicuro che non sono mancate l’attenzione e la custodia alla Parola e all’Eucarestia, ma fuori contesto la forma è più eloquente della sostanza e un momento di preghiera vissuto con intensità e significato dai ragazzi lì presenti ha urtato la Fede di molti: ne sono profondamente amareggiato. Chiedo umilmente scusa dal profondo del cuore anche per la confusione generata dalla diffusione mediatica della notizia e delle immagini».

Scritto da Riccardo Amato
1 Comment
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
mina De Marco
29/07/2022 15:39

In un mondo come questo ..meglio una messa in mare …che ogni scusa per non fare messa !!! I Cattolici la smettessero di indignarsi sempre , quando non sere e iniziassero a indignarsi quando serve !

Leggi anche
  • Vaccini contro influenza e Covid in farmaciaVaccini contro influenza e Covid in farmacia: tutti i dettagli

    Vaccini contro influenza e Covid in farmacia: le vaccinazioni saranno rivolte sia agli adulti che ai bambini. Come funzionerà?

  • Strage di ErbaStrage di Erba. Olindo si dichiara innocente, ma conferma aggressioni

    Rosa e Olindo sono innocenti o colpevoli? Questo è ciò sul quale ha fatto luce Quarto Grado. L’uomo ha confermato le aggressioni a Raffaella Castagna.

  • Incidente a LutagoIncidente a Lutago, coinvolti un pulmino e un’auto: 14 feriti

    Incidente a Lutago tra un pulmino e un’auto: il violento impatto tra i due mezzi ha causato il ferimento di 14 persone. Uno dei feriti è grave.

  • omicidio a civitanova marcheOmicidio a Civitanova Marche, uomo ucciso a colpi di stampella

    Omicidio a Civitanova Marche: un uomo di 39 anni, originario della Nigeria, è stato ucciso da un cittadino italiano a colpi di stampella.

Contents.media