Deodorante: usi alternativi a cui non avresti mai pensato

Il deodorante, solitamente usato per evitare l'odore di sudore, può essere utilizzato in almeno 10 modi alternativi. Quali?

Usare il deodorante la mattina e ogni qual volta ci si lava fa parte dell’igiene personale di ognuno di noi. Oltre al suo uso tradizionale, tuttavia, ne esistono altri molto particolari che possono sempre tornare utili. Oltre a profumarci per bene, cosa possiamo fare con questo prodotto?

Deodorante: gli usi alternativi

Il deodorante fa parte della beauty routine di ognuno di noi, o meglio della maggior parte delle persone che si occupano della propria igiene quotidiana. In commercio se ne trovano tantissimi e soddisfano anche l’olfatto più difficile. Eppure, il deodorante può essere utilizzato anche per altri scopi. Quali sono?

  • Prevenire la sudorazione sotto al seno. Mettere il deodorante sotto al seno prima di mettere il reggiseno, soprattutto se si sta per fare attività fisica, aiuta ad evitare non solo il fastidio del sudore ma anche la formazione di batteri e virus.

  • Rimuovere i foruncoli. Applicare il deodorante sui punti neri o sui foruncoli aiuta a favorire la purificazione della pelle.
  • Evitare che gli occhiali scivolino dal naso. Una delle cose più scomode e fastidiose è sentire gli occhiali, da sole o da vista che siano, che scivolano sul naso. Per ovviare a questo problema, è sufficiente applicare del deodorante direttamente sulla montatura.
  • Evitare che i capelli si attacchino al collo. Soprattutto nei giorni caldi o durante un’attività fisica, capita spesso che per via del sudore i capelli si attacchino tra loro e si appiccichino al collo.

    Questo provoca non solo un grande fastidio, ma rende anche i capelli stessi più grassi e pesanti. Applicare il deodorante nella zona dove con più facilità si attaccano i capelli, aiuta a prevenire questo fastidio.

  • Indossare jeans troppo stretti. I jeans attillati, oggi molto di moda, danno però una grande difficoltà quando devono essere indossati, soprattutto quando fa particolarmente caldo e le gambe sono più sudate del solito. Applicando il deodorante sulle cosce e sulle caviglie, diventa molto più semplice sfoggiare i nostri jeans preferiti.

  • Evitare che i capi perdano colore. Uno dei rischi maggiori con i capi d’abbigliamento, soprattutto quelli estivi, è che si scoloriscano per via del’usura e del sudore. Per evitare che ciò avvenga, si può spalmare il deodorante nelle zone interessate: gli abiti sembreranno sempre nuovi.
  • Evitare le sudorazioni notturne. Durante la notte, capita spesso, per i più svariati motivi, di svegliarsi in un bagno di sudore. Per prevenire questo inconveniente è sufficiente applicare del deodorante traspirante sulla schiena.
  • Evitare il cattivo odore dei piedi. In questa zona del corpo ci sono più di 250 mila ghiandole sudoripare. Di conseguenza, anche questi sudano, quasi quanto le ascelle. Per prevenire il cattivo odore, basta utilizzare il deodorante sui piedi, sulla pianta e nella suola della scarpa.
  • Evitare la formazione di vesciche. Usare il deodorante sulle scarpe aiuta ad assorbire il sudore in eccesso e prevenire la formazione di fastidiose vesciche.
  • Evitare l’irritazione dopo l’uso del rasoio. Molto spesso quando ci si depila, soprattutto nella zona dell’inguine, la rasatura provoca la formazione di fastidiosi foruncoli. Applicando il deodorante subito dopo aver passato il rasoio, rende la pelle liscia e idratata, evitando la formazione di brufoletti.
Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Saldi estivi 2020: quest’anno iniziano il 1° agosto

Pareti, come scegliere il colore giusto: trucchi efficaci

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.