Notizie.it logo

Davide Mengacci “Mio figlio Rudy Zerbi? Sto costruendo un rapporto”

davide mengacci

Davide Mengacci, in un' intervista a Nuovo, ha raccontato delle difficoltà nel cercare di costruire un rapporto con il figlio Rudy Zerbi.

Davide Mengacci ha rilasciato una lunga intervista al settimanale Nuovo in cui ha raccontato di come sia stato difficile e come lo sia ancora creare un rapporto con il figlio Rudy Zerbi. I due si sono conosciuti e incontrati quando il professore di Amici di Maria De Filippi aveva più di trent’anni e stanno ancora cercando di creare il rapporto che hanno, solitamente, papà e figlio. Le parole di Mengacci sono molto realiste, ma ricche di buoni propositi.

Le parole di Davide Mengacci

Davide Mengacci e Rudy Zerbi sono padre e figlio. Questa notizia la sappiamo già da qualche anno, da quando il professore di canto di Amici di Maria De Filippi è approdato in Tv. Il rapporto tra i due è nato quando Rudy era già grande, aveva più di trent’anni, e non è stato semplice costruire un legame, tanto che ancora oggi fanno fatica.

Zerbi ha saputo di essere figlio di Mengacci solo poco prima che la mamma morisse. La donna aveva sempre voluto tenere nascosta l’identità del genitore, ma, in punto di morte, ha voluto confessare al prof di canto chi fosse l’uomo con il quale lo aveva concepito. Possiamo immaginare che, scoprire una cosa del genere in un età matura, non sia stato semplice e che, ancora oggi, si incontri qualche difficoltà. Davide Mengacci ha rilasciato una lunga intervista al settimanale Nuovo e ha parlato della fatica fatta nello stabilire un rapporto con Zerbi. Il conduttore di Rete4 ammette: “Quando questo è accaduto, Rudy aveva una trentina d’anni ed era un uomo con un carattere, una personalità ben formata e un’educazione che non gli avevo dato io.

Bisogna creare un rapporto, altrimenti non sta in piedi nulla. Noi lo stiamo ancora cercando, anche se i presupposti per costruire qualcosa di solido ci sono. La lontananza, però, certo non ci aiuta”. Padre e figlio infatti, non vivono nella stessa città, per cui anche frequentarsi non è così semplice. Nonostante ciò, Mengacci non molla e, in questi anni, ha fatto di tutto per far sì che Rudy lo accettasse nel ruolo di genitore. Ovviamente, averlo conosciuto a più di trent’anni non è un fattore che ha giocato a loro favore, ma se c’è la voglia, si potrà, anche se pian pianino, arrivare ad avere un legame indissolubile.

Davide e Rudy separati per le feste

Rudy e Davide si sono incontrati per la prima volta nel 2001 ad una festa ed è stato grazie a Mara Carfagna, collega del conduttore, che i due hanno potuto guardarsi per la prima volta negli occhi.

Ora che si avvicinano le feste natalizie avranno la possibilità di viversi un pochino di più? Davide ammette: “A Natale non ci vedremo per un motivo ben preciso: Rudy ha figli sparsi in tutta Italia, lavora a Roma e a Milano, dove abito io, viene pochissimo. Di solito arriva il weekend, quando sono in giro per l’Italia a lavorare. E ciò rende difficile la frequentazione”. Rudy infatti ha 4 figli avuti da tre donne diverse e sembra essere un vero e proprio latin lover. In una recente intervista, in merito al rapporto con papà Davide, Zerbi ha raccontato: “Quando scopri che la tua vita è diversa da quella che pensi è difficile rimanere impassibili. È bellissimo da una parte, dall’altra è difficilissimo. Ho scoperto la verità quando ero già papà e lui nonno.

Credo che i figli sono di chi li cresce, di chi sta vicino a loro e questo è quello che ha fatto per me Giorgio. Dico di avere tre papà veri perché ognuno mi ha dato un pezzettino di amore che mi hanno fatto diventare un uomo. Un po’ mi fa star male non avere una foto con Davide con me piccolino”. Insomma, l’importante è avere voglia di costruire un legame, e, almeno nel caso di Mengacci e del simpatico Zerbi, sembra non mancare.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
Leggi anche